Champions League operazione nostalgia: ottavi di Champions a Milano

Nel 2012 l'ultimo ottavo dell'Inter, nel 2014 l'ultimo del Milan

di Luca95 Meringolo
Luca95 Meringolo
(65 articoli pubblicati)
FC Barcelona v FC Internazionale - UEFA

Stiamo parlando di Milano, una città con 10 Champions League e 27 trofei internazionali, eppure solo l'Inter quest'anno ha riportato l'inno della musichetta a San Siro e l'ultima milanese a disputare gli ottavi di finale è stato il Milan di Seedorf

2012: J.Cesar, Maicon, Lucio, Samuel, Nagatomo, J.Zanetti, Cambiasso, Stankovic, Sneijder, Milito, Pazzini, All. Gasperini/ Ranieri/Stramaccioni

2014: Abbiati, Abate, Zapata, Mexes, Emanuelson, Montolivo, De Jong, Muntari, Kakà, Robinho, Balotelli, All. Allegri/Seedorf

Sembra passata una vita da quando queste formazioni scendevano in campo accompagnate dall'inno della Champions League. Partendo dall'Inter nell'estate del 2011 Leonardo va al Psg come direttore sportivo e Moratti ingaggia Gasperini (proprio quell'allenatore che ha reso l'Atalanta una grande realtà della nostra serie A) che però in sede di mercato non viene accontentato (doveva secondo le indicazioni del tecnico arrivare Palacio, rimanere Eto'o e ceduto Sneijder, accadrà esattamente il contrario) e i risultati sono deludenti, 1 pareggio e 4 sconfitte (tra cui quella clamorosa in Champions contro il Trabzonspor per 0-1. Moratti si affida a Ranieri che riesce a risollevare la squadra, L'Inter con 10 punti passa da prima del girone e agli ottavi incontra il Marsiglia, mentre in campionato i nerazzurri al termine del girone d'andata a-6 dalla capolista Juventus. Il tutto si sfalda nel mercato di Gennaio con la cessione di Thiago Motta al PSG e con l'eliminazione in Champions a causa del Marsiglia (1-0 e 2-1), in seguito una striscia di 9 partite senza vincere e la sconfitta contro la Juventus costano il posto a Ranieri che viene sostituito da Stramaccioni che conduce l'Inter ai preliminari di Europa League. 

Stagione simile ma con finale peggiore quella dell'ultimo Milan di Allegri (l'allenatore che ha dato una mentalità internazionale alla Juventus), il mercato del Milan è molto deludente, c'è solo l'acuto del ritorno di Kakà ad infiammare i cuori rossoneri. In estate il Milan supera il preliminare di Champions ai danni del PSV e già si vedono ruggini nel rapporto con Allegri. E' un Milan a 2 facce, supera il girone di Champions da seconda con 9 punti, mentre in Italia il "diavolo" dopo 19 giornate ha 22 punti in classifica e la sconfitta per 4-3 contro il Sassuolo costa il posto ad Allegri sostituito da Seedorf. Con l'olandese il Milan disputa gli ottavi di finale ma viene estromesso dall'Atletico Madrid futuro finalista (0-1 e 4-1), mentre in Italia Seedorf ottiene 35 punti in 19 giornate ma non bastano neanche per arrivare in Europa League. 

Due stagioni simili segnate da punti in comune, la non totale fiducia negli allenatori di turno, squadre smembrate di qualità, mercati deludenti (Zarate, Forlan, Palombo, Matri, Silvestre, Essien), grandi giocatori sul viale del tramonto, giocatori di buone qualità ma non adatti a reggere la pressione di San Siro. 

Attualmente le milanesi lottano per arrivare in Champions tramite il campionato ma vogliono provare a conquistare Europa League e Coppa Italia. A distanza di 7 e 5 anni i tifosi nerazzurri e rossoneri vogliono tornare a disputare almeno un  ottavo di Champions League, l'emozione che solo un doppio confronto può regalare per poter un giorno tornare ai fasti di un grande passato però ormai lontano nel tempo. 

Fonte: l'autore Luca95 Meringolo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.