UEFA Champions League – Girone B-rivido

Inter tante VAR-iabili, una certezza: Romelu Lukaku. Real a picco, Zizou rischia.

di Vincenzo Vizzielli
Vincenzo Vizzielli
(2 articoli pubblicati)

E' stata una notte di Champions un po' pazza e imprevedibile. L'Inter ritrova sé stessa in formato europeo con una vittoria che alimenta le speranze di qualificazione al fotofinish, mentre il Real di Zidane perde per la seconda volta contro lo Shakhtar. C'è da dire che il fattore 'disturbo notturno' giova alla compagine nerazzurra, che sin dall'inizio si dimostra ben posizionata in campo e rischiando pochissimo. L'Inter trova il vantaggio con Darmian, alla seconda consecutiva da titolare, ma alla fine del primo tempo arriva il pareggio di Plea. 

Inizia il secondo tempo e l'Inter inizia a costruire diverse opportunità da gol, prende un palo con Lautaro che è solo il preludio al gol di Lukaku qualche minuto dopo. Per BigRom è il terzo centro in 4 partite, niente male. E' sempre lo stesso Lukaku, qualche minuto dopo a firmare l'1-3 su assist del neoentrato Hakimi. Tutto è bene, quel che finisce bene? Si, ma con un 'leggero' pathos, perché il Borussia non si scoraggia e su un errore di Sanchez accorcia le distanze con il solito Plea. Inutile dire che il Borussia tenta il forcing e riesce a pareggiare, sempre con Plea; per il popolo nerazzurro tornano i soliti fantasmi, che vengono scacciati via qualche secondo dopo dal VAR, oggi amico dei nerazzurri, che sancisce il fuorigioco attivo di Embolo che impedisce ad Handanovic di veder partire il tiro di Plea. Gli ultimi minuti son di sofferenza, ma l'Inter porta a casa i tre punti e si prepara, per il terzo anno consecutivo, al finale thriller in casa, a San Siro. 

Rispetto alle annate precedenti, l'Inter non ha il destino nelle proprie mani, forse avere meno pressione aiuterà i nerazzurri a essere più sciolti e cinici. Il Real, dal canto suo, avendo perso in Ucraina, non potrà fare molti calcoli e sarà costretto a vincere per avere la certezza della qualificazione. Dall'altra parte Shakhtar e Borussia tenteranno il tutto per tutto per buttar fuori Inter e Real. Insomma, ci attende un mercoledì da leoni, un mercoledì da cuori forti, un mercoledì dove con un po' di buona sorte, pazzia e con un occhio a Valdebebas, l'Inter può strappare il pass per gli ottavi. Amala!

Fonte: l'autore Vincenzo Vizzielli

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.