Champions League: le squadre agli ottavi

Outsider, favorite e non degli ottavi di UEFA Champions League

di Davide Manca
Davide Manca
(438 articoli pubblicati)
Barcelona v Manchester United - UEFA Cha

Agli ottavi della UEFA Champions League 2017-2018 approdano cinque inglesi (United, Chelsea, City, Liverpool e Tottenham), tre spagnole (Barça, Real e Siviglia), le italiane Roma e Juventus, Paris Saint-Germain (Francia), Besiktas (Turchia), Basilea (Svizzera), Shakhtar (Ucraina), Porto (Portogallo) e Bayern Monaco (Germania). I detentori del Real Madrid, il Barcellona e il Paris Saint-Germain sono le favorite alla vittoria finale.

Zidane ha già vinto due dei sei titoli in stagione e, come aveva anticipato a inizio stagione, si appresta a vincere il terzo al termine del Mondiale per Club, anche se è distante dai rivali del Barcellona in Liga (-8) e la squadra ha mostrato delle crepe in difesa. I blaugrana di Valverde hanno inanellato 22 risultati utili consecutivi dopo il k.o. nella doppia sfida di Supercoppa spagnola contro il Real Madrid, comandano saldamente la Liga e hanno terminato il proprio girone di Champions al primo posto, da imbattuti e con un solo gol subito in sei incontri. Il PSG tenterà nuovamente l'assalto alla massima competizione continentale, dopo aver fallito negli anni passati (2013, 2014, 2015 e 2016 ai quarti di finale; 2017 agli ottavi di finale), venendo spesso eliminato dal Barcellona e non andando mai oltre la semifinale del 1995.

Un gradino sotto ci sono Bayern, City, United e Juventus. Queste quattro squadre sono ai vertici dei propri rispettivi campionati e hanno ottenuto l'accesso agli ottavi perdendo un incontro di Champions. I tedeschi sono al primo posto in Bundes e hanno ritrovato il gioco e le vittorie (11 su 12 match disputati) con il ritorno di Heynckes. City e United hanno il miglior attacco e la miglior difesa in Premier e si giocheranno il campionato in un remake dell'eterna sfida tra Guardiola e Mourinho. La Juventus gioca il ruolo di inseguitrice in Serie A e vanta il miglior attacco del torneo, pur senza impressionare come negli anni precedenti.

Chelsea, Liverpool, Roma, Siviglia e Tottenham dovranno giocare il ruolo di outsider. Liverpool e Tottenham sono passate da imbattute, gli Spurs di Pochettino hanno anche sconfitto il Real campione d'Europa in carica e possono diventare la sorpresa di questa edizione. I Reds di Klopp giocano un grande calcio offensivo, tuttavia serve un campione nel reparto difensivo e il Liverpool al momento non ne ha uno. Il Chelsea guidato da Conte, ripreposi in Premier dopo una brutta partenza, potrebbe anche arrivare in fondo alla competizione se riuscisse a risolvere il problema degli improvvisi blackout difensivi.

Siviglia e Roma sono le ultime due outsider del torneo: se la squadra allenata da Di Francesco è riuscita a conquistare il primato nel «girone di ferro» superando il Chelsea ed escludendo l'Atlético di Simeone dal torneo, gli spagnoli di Berizzo hanno giocato un girone "alla partita", lottando su ogni pallone, spesso rincorrendo il risultato e riuscendo a strappare l'accesso agli ottavi all'ultima giornata. Queste due formazioni stanno giocando bene nel campionato nazionale (il Siviglia ha gli stessi punti del Real, mentre la Roma si è dimostrata all'altezza delle prime tre, quando non superiore) hanno ottimi organici, ma sono squadre da Europa League, non da Champions.

Porto, Shakhtar, Besiktas e Basilea dovranno affidarsi al talento dei singoli. Il Porto ha ritrovato Aboubakar in attacco e Casillas in porta, lo Shakhtar punterà sul talento della base brasiliana, tuttavia potrebbero entrambe uscire agli ottavi. Il Basilea ha iniziato male la stagione, poi è riuscito a rientrare in corsa in campionato e ha ottenuto l'accesso alla fase a eliminazione diretta battendo anche lo United. Il Besiktas è la squadra più abbordabile tra quelle finite in prima fascia: ha terminato il proprio raggruppamento da imbattuta - assieme a Barça, Liverpool e Tottenham - e non perde in casa in Champions dal 2009. Nonostante ciò, per la squadra di Quaresma & Co. si attende presto il primo k.o. europeo e lo si attende già dopo la prima sfida degli ottavi.

Fonte: l'autore Davide Manca

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.