Cara Inter, che problemi ti affliggono?

Inizio di campionato davvero sottotono per la squadra nerazzurra. Guai in vista?

di Elena Maida
Elena Maida
(122 articoli pubblicati)
FC Internazionale v Torino FC - Serie A

In questi anni, l'Inter ha avuto problemi, è inutile negarlo. Dopo tanti anni, la passata stagione è da considerare un vero e proprio successo: il quarto posto e la qualificazione in Champions League erano qualcosa ormai lontane in casa Inter. Ora anche la città di Milano potrà godere della possibilità di ospitare le più grandi squadre d'Europa, dopo anni in cui era rimasta a secco. Certo, la società nerazzurra partirà dalla quarta fascia dei gironi di Champions League e le certezze sono davvero poche. Ma il problema dell'Inter, per ora, non è sicuramente la Champions, di cui godrà di tutti i vantaggi possibili (soprattutto dal punto di vista di visibilità ed economico); ma il vero problema è questo inizio di campionato. 

Partiamo dal principio: il mercato. In quest'ultima sessione di mercato l'Inter ha fatto ottimi acquisti, nonostante il mancato arrivo del centrocampista più forte del mondo: Modric. A rendere le cose leggermente difficili sono stati anche i mancati rinnovi di Cancelo (ora alla Juve) e Rafinha. Diciamo che questo non ha impedito all'Inter di scendere in campo con una formazione degna di rappresentare l'anti-Juve. 

Forse, dopo la partita con il Sassuolo, questo ruolo anti-Juve ha cominciato a traballare. Solo un pochino, niente di preoccupante se si considera anche il fatto che i precedenti tra Inter e Sassuolo sono a sfavore dei nerazzurri: come tutti, anche l'Inter ha la propria bestia nera, anzi neroverde. 

A rendere la situazione ancora più traballante è stato il match di San Siro contro il Torino. Fine primo tempo: 2-0 a favore dei padroni di casa. E fin qui tutto bene. Probabilmente un qualsiasi tifoso presente al Meazza avrà sorriso, inconsapevole di quello che sarebbe accaduto da lì a poco. Il Torino nel secondo tempo la pareggia. Risultato finale: 2-2. Non è una sconfitta, certo, ma si tratta comunque di un punto in due partite e le squadre da rincorrere già dopo due giornate sono tante. 

La partita contro il Bologna di questa giornata darà già i primi verdetti. L'Inter dovrà fare una sola cosa se vuole cercare di sistemare le cose: vincere. O le scusanti non ci saranno più.

Fonte: l'autore Elena Maida

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.