I cambiamenti di Juventus, Inter, Milan, Roma e Sampdoria

Con l'inizio dei raduni sarà interessante vedere le novità tattiche che saranno apportate dai nuovi allenatori

di Luca95 Meringolo
Luca95 Meringolo
(98 articoli pubblicati)
Parma Calcio v Empoli - Serie A

Juventus, Inter, Milan, Roma e Sampdoria sono le uniche squadre tra le prime 5 classificate della scorsa Serie A  ad aver cambiato allenatore ma non è solo questo, rispetto al passato sono alla ricerca di una nuova filosofia di gioco. 

La Juventus ha deciso di affidarsi a Maurizio Sarri che dopo aver costruito le sue idee in provincia le ha maturate con Napoli e Chelsea. Il "dogma" dell'ex allenatore del Napoli sembra essere il 4-3-3 (già usato da Allegri nelle ultime 2 stagioni) , infatti ha parlato bene soprattutto di D. Costa e di Dybala nella conferenza stampa di presentazione, ma non si esclude il 4-3-1-2 e l'acquisto di Ramsey a 0 potrebbe favorire il cambio di modulo. Sta di fatto che sarà come intenzione una Juventus più propositiva nella fase di costruzione della manovra. 

L'Inter ieri ha visto la conferenza stampa di Antonio Conte il quale non si è posto limiti. L'ex allenatore della Juventus vuole portare a Milano la sua mentalità vincente e soprattutto ha già evidenziato che si partirà con il 3-5-2 (L'acquisto di Godin rientra perfettamente in questa tipologia di modulo). Da monitorare le trattative legate a Barella e Lukaku che potrebbero portare nuova linfa vitale all'Inter di Antonio Conte, il quale vuole che la sua squadra abbia molta più intensità e costanza rispetto alle ultime stagioni nerazzurre. 

Oggi toccherà a Giampaolo parlare davanti ai microfoni e rispondere alle domande dei giornalisti. Elliot ha scelto un allenatore in passato capace di dare un'identità di gioco ben precisa  e propositiva e di saper lavorare con i giovani (Si spiegano in questo senso gli innesti di Theo Hernandez, Krunic e Bennacer). Anche qui da monitorare soprattutto le trattative per calciatori come Lovren, Veretout/Praet e Mariano Diaz che sarebbero perfetti per inserirsi nel 4312, vero mantra dell'ex allenatore della Sampdoria. 

La Roma è chiamata alla ripartenza con Fonseca in panchina. Dalle intenzioni dell'ex allenatore dello  Shakhtar Donetsk sembra che si ripartirà dal 4-2-3-1 (un giocatore utile potrebbe essere Diawara il quale soprattutto a Bologna ha dimostrato la sua intensità e forza fisica). Anche qui le trattative in uscita potrebbero regalare giocatori utili  per completare lo scacchiere tattico di Fonseca. 

Passiamo infine alla Sampdoria di Massimo Ferrero, il quale ha scelto Eusebio Di Francesco per ripartire dopo l'addio di Marco Giampaolo in direzione Milan. Di Francesco nella sua carriera ha mostrato di poter esprimere un buon calcio sia con il 4-3-3 a Sassuolo ma soprattutto con il 4-2-3-1 del primo anno di Roma (moduli che vanno in contrasto con il 4-3-1-2 che ha utilizzato la Sampdoria nelle ultime 3 stagioni).

Tutte queste innovazioni potrebbero richiedere tempo per essere applicate ma che non spaventano le società che hanno scelto questi nuovi allenatori. C'è voglia di vedere uno spettacolo nuovo e solo il tempo ci dirà se è stata percorsa una strada giusta...

Fonte: l'autore Luca95 Meringolo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.