Szczesny: “Alla Juventus devi solo vincere. Questa è l’unica cosa che conta qui”. E sul mercato…

Le parole di Szczesny sono molto chiare, mentre il mercato impazza con i malumori di Higuain e le formalizzazioni di Sturaro al Genoa e di Ramsey dopo la coppa

di Alan paul Panassiti
Alan paul Panassiti
(287 articoli pubblicati)
Juventus v Spal - Serie A

Rientrati dalle vacanze e in vista del match di Coppa Italia di Bologna, i bianconeri si preparano alle prime gare ufficiali del 2019. In vista del doppio impegno ravvicinato  (Coppa  e Super Coppa) previsto un importante turnover, soprattutto in Coppa Italia. Potrebbe essere l'occasione per l'esordio di Spinazzola, sicuramente in porta vedremo Perin, mentre Ronaldo non dovrebbe partire dall'inizio.  Sicuramente dall'inizio vedremo Benatia e presumibilmente Douglas Costa.  L'intento è vincere, ovviamente, senza sprecare troppe energie in vista del primo trofeo stagionale in palio in Arabia Saudita.

Intanto, Wojciech Szczesny, portiere della Juventus, è intervenuto ai microfoni dal canale ufficiale della Lega Serie A parlando così della prima parte di stagione: “Alla Juventus devi solo vincere. Questa è l’unica cosa che conta qui. Abbiamo conquistato il primo obiettivo stagionale, ovvero arrivare agli ottavi di Champions da primi nel girone. Conta però arrivare a maggio e vincere tutto quello che c’è da portare a casa. Quando usciamo dagli spogliatoi abbiamo il solo pensiero di vincere". 

L'eredità dell'ex capitano  Gigi Buffon non è stata semplice da raccogliere e  l'inserimento di CR7 molto importante:  "Ero molto giovane quando nel 2006 vinse il Mondiale ed era già una leggenda alla Juve. È stato utile l’anno trascorso con lui, non solo come portiere ma anche come uomo. Gigi è una leggenda del calcio, ma prima di tutto è un grande amico. Cristiano Ronaldo? Stiamo parlando di un giocatore che ha vinto tutto. Ha 33 anni, pensi che potrebbe prendersela comoda, invece è una macchina. Lo vedi anche in allenamento, prende tutto sul serio”.

Il mercato, poi,  tiene sempre banco:   il caso Gonzalo Higuain rischia di esplodere tra le mani di chi lo ha. I rossoneri non vogliono lasciarlo partire già a gennaio in assenza di sostituti all'altezza (si fanno i nomi di Morata e Martial, ma sono irreali e improponibili) e, in occasione della Supercoppa in Arabia Saudita faranno il punto con la Juventus, che dice no a un altro prestito. Anzi, magari i bianconeri potrebbero anche riprenderselo se Mandzukic scegliesse altre strade.  Anche questo è fantacalcio, perché l'unica operazione possibile  sembra quella di dare in prestito secco Moise Kean  girando al Chelsea il Pipita. La verità è che il Milan non ha i soldi per riscattarlo (ma era ovvio da  Settembre) e che il giocatore argentino è stufo di giocare in una squadra di livello molto basso come i rossoneri attuali.

Aggiungiamo inoltre che l'ex Juve non ha gradito le ultime parole critiche di Leonardo. Intanto il suo fratello-agente Nicolas si trova a Londra già da paio di giorni, aspettando un segnale dal Chelsea. Dove Sarri lo accoglierebbe a braccia aperte, ma Abramovich non è convinto di investire una cifra così importante in termini di cartellino e ingaggio del 31enne ex Napoli.  La politica dei blues è quella di non prendere giocatori di 30 anni o più.

Si sono definite ormai le due trattative base di questa sessione di mercato.  E' avvenuto ieri un secondo incontro a Milano, dopo quello di ieri, tra Juventus e Genoa.  Si è definito tra le parti il passaggio di Sturaro ai rossoblù che si concretizzerà formalmente la settimana prossima ma l'accordo già c'è sulla base di un prestito con diritto di riscatto a 8 milioni che può diventare obbligo al raggiungimento di un determinato numero di presenze.  Tra Juve e Genoa poi, soltanto sfiorato l'argomento Romero: se ne riparlerà nei prossimi giorni, alla presenza di Preziosi di ritorno dalle vacanze.

Operazione chiusa per il trasferimento di Aaron Ramsey (siamo quasi all'ufficialità) alla Juventus: nelle ultime ore sono stati risolti anche gli ultimi dettagli.  Adesso, appuntamento con gli agenti del giocatore a dopo la Supercoppa Italiana per formalizzare e definire il contratto. Non resta da capire se in questa occasione ci sarà anche Ramsey stesso per sostenere le visite mediche oppure se sarà presente soltanto il suo entourage.

AC Milan v Juventus - Serie A
Fonte: l'autore Alan paul Panassiti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.