Serie A: che tipo di mercato si svilupperà durante il mese di gennaio?

Le trattative che riguardano il nostro campionato stentano a spiccare il volo

di Stefano Cavallaro
Stefano Cavallaro
(84 articoli pubblicati)
Calciomercato

La sessione invernale di calciomercato ha aperto i battenti il primo giorno del 2018 e si concluderà alla fine del mese di gennaio.

Il cosiddetto “mercato di riparazione” non farà registrare grossi scossoni anzi sarà all’ insegna di operazioni di piccolo cabotaggio. I primi acquisti confermano questo trend e vedono molto attive soprattutto le squadre che lottano per la salvezza.

Benevento, Verona, Spal e Cagliari sono le squadre che hanno formalizzato i primi acquisti.

Tra le grandi, ad eccezione della Lazio, sembra ancora tutto fermo o quasi.

Le piccole puntano ad inserire dei tasselli nell’ undici titolare in modo da alzare esponenzialmente l’ asticella rispetto alla qualità complessiva della squadra. Un buon innesto può dunque risultare decisivo nell’ economia della volata per restare in Serie A. Per esempio la Spal ha preso Kurtic, giocatore ai margini del progetto nell’ Atalanta ma capace di andare a bersaglio e di fornire anche quantità in mezzo al campo. Il Benevento ha addirittura piazzato un triplo colpo, uno per ogni reparto con lo scopo di rinfoltire l’ organico a disposizione di Mister De Zerbi.

Tra le grandi invece il discorso è diverso, si cerca soprattutto un usato sicuro o giocatori che si sono messi in luce nelle squadre di provincia. In questo senso Inter e Napoli stanno cercando rincalzi di spessore per far rifiatare i propri titolari evitando di spremerli maggiormente con l’ obiettivo di averli più freschi per il rush finale di scudetto e volata Champions League. Altri club come per esempio la Juventus invece usano l’ attuale finestra di mercato per “annusare” gli affari che potranno concretizzare nella sessione estiva, vedi il forte pressing sul centrocampista del Liverpool Emre Can.

In generale, aldilà della strategia adottata, le società sono più restie a fare investimenti monetari significativi. In questo mercato la tendenza principale è l’ utilizzo della formula del prestito accompagnata dal riscatto o dal ritorno a casa dello stesso giocatore al termine della stagione. In seconda battuta si procede con affari che contemplano lo scambio alla pari tra calciatori con il fine di rinforzare entrambe le squadre coinvolte.

Sicuramente nella seconda metà di gennaio si muoverà qualcosa ma sempre senza discostarsi dalla dinamiche di mercato dettate da questa fase.

Calciomercato
Fonte: l'autore Stefano Cavallaro

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.