Arrivi e addii: le contraddizioni dell’estate giallorossa

Quello di Monchi sembra un mercato roboante sino a qui ma non e' tutto oro quello che luccica...

di Antonio Siracusa
Antonio Siracusa
(30 articoli pubblicati)
Benevento Calcio v AS Roma - Serie A

Con ben nove acquisti la Roma sino ad ora e' stata tra le protagoniste assolute del calcio mercato, eppure questa squadra appare incompleta e con qualche ruolo eccessivamente affollato.Ma andiamo per ordine.Il custode della porta giallorossa e' ancora un rebus tutt'altro che risolto.Allison, se davvero dovesse arrivare da Londra (sponda Chelsea) o Madrid (sponda Real) un'offerta da 70 milioni (record assoluto per un portiere) saluterebbe Trigoria lasciando una falla difficilmente colmabile con un portiere di altrettanto livello.La difesa e' praticamente quella dello scorso anno. Bianda e Marcano saranno le riserve dei titolarissimi Manolas e Fazio mentre sulle fasce se Kolarov sarà ancora il padrone indiscusso a sinistra, a destra rimane ancora scoperto il ruolo visto che Florenzi mal digerisce giocare in quella zona, anche se lo fa in modo egregio.Non e' un mistero, infatti, che si trovi molto piu' a suo agio come esterno alto.Certo c'e' il rientro dell'olandese Karsdorp, praticamente non pervenuto la scorsa stagione causa gravissimo infortunio e quindi ancora da testare nel nostro campionato.

Il centrocampo e' il reparto piu' rivoluzionato. E' partito un top come Nainggolan, il giocatore piu' dinamico ed esplosivo della rosa, andando a rinforzare tra l'altro una diretta avversaria come l'inter.Sono arrivati il talento croato Coric, che difficilmente ai blocchi di partenza del campionato sara' un titolare, cosi' come Zaniolo, Cristante, che presumibilmente sostituira' Radja, sperando possa ripetere l'eccellente campionato scorso con l'Atalanta e quello che dovrebbe essere il crack del mercato giallorosso:Pastore.L'argentino e' chiamato a dare qualita' a un centrocampo tutto muscoli e dinamismo ma che pecca di fantasia ed estro.La speranza e' di vedere "el Flaco" prima versione, quella vista a Palermo per intenderci e non l'opaca copia di questi ultimi anni parigini.

Anche in attacco c'e' abbastanza traffico.Con l'arrivo del baby talento Justin Kluivert, si ha l'impressione che uno tra El Shaarawy e Perotti sia di troppo.Tuttavia le aspettative maggiori sono riposte sull'esplosione definitiva di Schick e di Under, altrimenti saremo ancora qui a rimpiangere Salah. Insomma un mercato in pieno stile Monchifatto di giovani talenti da valorizzare e scommesse ma per mettersi al livello della Juventus bisogna ancora fare molta strada.

Fonte: l'autore Antonio Siracusa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.