Inter, dilemma Icardi: resta o se ne va?

Il futuro di Mauro all’Inter è tutt’altro che scontato: cosa succederà nella sessione estiva di calciomercato?

di Francesca Landini
Francesca Landini
(28 articoli pubblicati)
Icardi

Che gestire il capitano dell’Inter, Mauro Icardi, non fosse cosa da poco lo si era capito da tempo. Periodicamente, infatti, si diffondono voci su probabili e presunte richieste di rinnovo di contratto (peraltro già oneroso), volontà di lasciare l’Inter, lusinghe ed apprezzamenti da parte dei più grandi club europei. Insomma un vero e proprio groviglio di ipotesi che rendono la gestione del giocatore sempre più intricata e di difficile interpretazione. Ad aggravare ulteriormente la situazione, le voci di un sospetto incontro tra il numero 9 e Mino Raiola, agente noto per la sua infallibile e minuziosa bravura nel trovare nuove soluzioni e nuove offerte (economicamente irrinunciabili), da parte dei migliori club europei. 

Wanda Nara o Mino Raiola? Chi gestisce gli interessi del giocatore? La situazione è nebulosa e poco chiara. Da quanto trapela, la procura di Icardi è ancora in mano alla moglie manager ma Raiola starebbe cercando di lavorare in sordina ed avere un ruolo (almeno come intermediario) nelle future decisioni del giocatore. 

Ma tralasciando gli interessi di Maurito, all’Inter converrebbe o no cedere il suo bomber? Una domanda a cui nessuno sa dare risposta. Sicuramente il ragazzo è uno dei centravanti più forti in Europa, infallibile in area di rigore ed in grado di vedere la porta da tutte le posizioni. È un attaccante accentratore, che ama prendersi l’onere e l’onore di gestire l’intero reparto offensivo. Una figura sicuramente ingombrante per i colleghi di reparto ma assolutamente indiscutibile ed impeccabile nelle sue prestazioni in campo. La questione, infatti, non è tecnica. L’Inter deve tenere conto di altre variabili. Importante sarà la somma di denaro che i grandi club, come Real Madrid e Manchester United, saranno disposti ad offrire alla società nerazzurra.

Nell’ultimo mercato invernale si sono pagate cifre folli per giocatori di medio livello, ben inferiori dal punto di vista tecnico-tattico al bomber di Rosario. L’Inter è sottoposta a stringenti parametri dal fair play finanziario ed il bilancio rappresenta un aspetto molto importante per la proprietà cinese che sicuramente valuterà le (probabili) offerte nei minimi dettagli. Icardi è un patrimonio e come tale va gestito. Pertanto chi pensa o vuole entrare in possesso delle sue prestazioni calcistiche, dovrà presentare un’offerta irrinunciabile. Inoltre un dettaglio importante e non secondario è la volontà del giocatore. Fino ad ora Mauro ha sempre dichiarato di voler vestire la maglia nerazzurra per molti anni. Ma la domanda sorge spontanea: a quali condizioni? E se l’Inter non dovesse entrare in Champions League, l’attaccante si accontenterebbe dell’ennesima stagione di secondo piano? 

Difficile. Molto difficile. Anche nel caso in cui ci fosse un prolungamento del rapporto tra lui e l’Inter prima dell’estate, la sua permanenza sarebbe tutto tranne che scontata. La società nerazzurra intanto si è già cautelata con l’acquisto di Lautaro Martinez, promettente centravanti argentino. Se sarà compagno di Icardi o il degno sostituto lo scopriremo nei prossimi mesi. Per l’Inter sarà una lunga estate. Una lunghissima estate. Appuntamento all’inizio del mercato per un nuovo episodio della telenovela Icardi-Inter. Il tormentone sta per ricominciare...

Fonte: l'autore Francesca Landini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.