Il corazziere Lukaku al centro dell’attacco: segnerà quanto Icardi?

L'Inter e Conte si affidano al gigante belga senza rimpianti per Maurito e Wanda Nara, la vita continua per tutti

di Luca Sala
Luca Sala
(138 articoli pubblicati)
diglukaku

Romelu Lukaku si carica  sulle possenti  spalle il reparto offensivo neroblu fortissimamente preteso dal nuovo tecnico Antonio Conte , in attesa di avere magari Dzeko come nuovo  partner ,anche se personalmente preferirei fosse Lautaro Martinez.

Non e' stato comunque il belga  a eliminare   Mauro Icardi dai giochi, aveva  gia' provveduto a farlo  la discutibile sua manager e il naturale logoramento dopo tanti anni di militanza interista senza vincere praticamente nulla nonostante il suo altissimo rendimento in termini di goal.

La questione non si pone a questo punto che il dado e' tratto, piuttosto spiacerebbe vedere il bomber argentino piu' prolifico dai tempi di Milito finire in tribuna per tutta la stagione prigioniero di fatto del sontuoso contratto che Wanda si premurava  ogni estate di far  ritoccare verso quell'aumento ingiustificato che si e' ritorto contro  di loro come il peggiore dei boomerang.

Non credo sinceramente  possa accadere, anche se venderlo alla Juventus vorrebbe dire rinforzare la piu' accreditata concorrente alla vittoria finale, quindi fossi nella dirigenza bauscia lo spedirei piu' volentieri all'estero, magari a Parigi, incamerando sicuramente un maggior guadagno  economico.

Tornando al nuovo centravanti venuto da Manchester sponda United mi preoccupano gli ultimi suoi flop al Mondiale dell'anno scorso , che puo' capitare vista anche la Nazionale belga immatura a questi livelli, quanto soprattutto nelle file dei Red Devils dove sostanzialmente ce lo ricordiamo per lo spropositato costo del cartellino di 100 miklioni di sterline piu' che per le marcature.

Qualche nostalgico tifoso della Beneamata in lui rivedrebbe Adriano l'Imperatore , forse per il gran fisico che li accomuna piu' che per la tecnica che indubbiamente gli fa difetto, io mi fiderei piuttosto dell'ossessione per averlo ed allenarlo  di Antonio Conte che certo lo conosce meglio di tutti e soprattutto sapra' valorizzarlo come nessun altro allenatore al mondo abbia saputo fare,del resto ne va della sua stessa reputazione di vincente.

Fonte: l'autore Luca Sala

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.