Gli affari degli altri: viaggio nel mercato invernale fuori dall’Italia

Anche all'estero i club si sono dati da fare con trattative concluse per l'immediato ma anche con uno sguardo al futuro

di Leandro Malatesta
Leandro Malatesta
(103 articoli pubblicati)
Club Atletico de Madrid unveil new signi

Se è vero il detto secondo cui l'erba del vicino è sempre più verde bisognerebbe verificare se tale adagio può essere applicato anche al calciomercato. Visto e raccontato quanto successo nei nostri confini si può andare quindi ad analizzare quello che è stato oltreconfine. La premessa è che come spesso accade a a Gennaio sia all'estero come in Italia è difficile fare affari per l'immediato e così si preferisce intavolare e magari chiudere trattative che daranno i propri effetti in estate. Ad esempio a Barcellona hanno deciso di proseguire nella tradizione olandese assicurandosi dall'Ajax per 75 milioni più 11 di eventuali bonus il talento e le geometrie a centrocampo di Frenkie De Jong che secondo molti era già da diverso tempo l'erede di Iniesta, ora potrà plasticamente rappresentare questa eredità al Camp Nou a partire dalla prossima stagione, mentre in Catalogna sin da subito è arrivato Todibo dal Tolosa. 

Anche il Chelsea ha iniziato a pensare al proprio futuro e così a Londra hanno speso ben 64 milioni per avere Pulisic dal Borussia Dortmund. Il centravanti americano è sicuramente un elemento che potrebbe dare respiro all'asfittico attacco dei blu londinesi. Chi perderà un giocatore nel prossimo futuro è sicuramente il PSG che saluterà Rabiot il quale si è accordato per andare a Barcellona a parametro zero a Luglio. Così in Francia sono corsi in fretta al riparo complice l'infortunio di Verratti acquistando l'ex romanista Leandro Paredes prelevandolo dallo Zenit San Pietroburgo. A Barcellona la possibilità di manovra è determinata anche dai numerosi soldi (ben 42 milioni) che il Guangzhou Evergrande ha sborsato per riportare Paulinho in Cina. Sempre il club cinese allenato in passato anche da Lippi ha acquistato il forte centravanti Talisca dal Benfica per 19 milioni. In Spagna per fronteggiare il Barca il Real Madrid ha puntato forte su Brahim Diaz dal Manchester City. Sull'altra sponda madrilena Morata è il cavallo di ritorno ma questa volta con la maglia dell'Atletico Madrid. A Siviglia invece sono arrivati Rog (Napoli) e Munir.

In Inghilterra destinazione Newcastle sono sbarcati Barreca dal Monaco e Almiron dagli Atlanta Utd. Il Liverpool ha ceduto Solanke per 21 milioni al Bournemouth mentre il Leicester ha piazzato il colpo Tielemans in uno scambio che ha portato Adrien Silva nel Principato. Restando in Francia Balotelli si è spostato di pochi km da Nizza a Marsiglia in quello che non è certo un cambio di casacca banale data la rivalità accesa tra le due squadre della Costa Azzurra. Il posto in avanti a Super Mario lo ha lasciato Mitroglu che in extremis si è trasferito al Galatasaray. Infine valeva la pena citare anche una vecchia conoscenza del nostro calcio come Sulley Muntari atteso da una nuova avventura con l'Albacete nella serie b iberica. Anche fuori dai nostri confini le trattative non sono mancate creando nei tifosi europei nuove speranze e vecchie delusioni.

Netherlands v France - UEFA Nations Leag
Fonte: l'autore Leandro Malatesta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.