CR7 fa doppietta ai Globe Soccer Award. E in casa Juve impazza il mercato

Mentre il portoghese fa incetta di premi, impazza il calcio mercato con l'ormai certa definizione per giugno di Ramsey e l'arrivo  della promessa Trincao

di Alan paul Panassiti
Alan paul Panassiti
(229 articoli pubblicati)
Juventus v US Sassuolo - Serie A

Non avrà vinto il Pallone d’Oro, ma Cristiano Ronaldo si porta a casa comunque il premio come miglior giocatore dell’anno ai Globe Soccer Awards. Un trionfo quello del portoghese, che in quest’edizione ha vinto anche il premio per il miglior gol. Ronaldo chiude così un 2018 che lo ha visto protagonista con l’ennesima Champions League vinta e l’arrivo alla Juventus, uno dei più conclamati della storia del calcio:  «Per me è un onore ricevere questo trofeo. Grazie a Globe Soccer, alla mia fidanzata, ai miei bambini, a Jorge e a tutto il suo staff. È stato un anno difficile, ho vinto la Champions e tanti trofei. Il 2019 è un anno nuovo e sogno di vincere tanti trofei insieme alla Juventus. Quello che è successo nel 2018 è finito. La mia nuova vita è la Juventus e voglio vincere il più possibile con questo club. Grazie a tutti i giovani, gioco anche per loro, mi motivano. I bambini sono il futuro».

Cristiano Ronaldo ha dunque vinto anche il premio per il gol più bello del 2018, assegnato dai tifosi di tutto il mondo. Quale? Naturalmente la stupenda rovesciata in Champions League contro la Juventus.  Ecco le sue parole durante la premiazione: «Buon anno a tutti! Ora siamo nel 2019, il 2018 è passato. Ho iniziato molto bene con questo fantastico premio e con quel gol che purtroppo ho segnato alla mia squadra attuale e quindi non sono totalmente felice. Tutti quelli che conoscono il calcio sanno quanto è difficile segnare. Ho segnato quasi 700 gol in carriera ma questo penso che sia il più bello».

Intanto impazza il calcio mercato con altre buone notizie per i bianconeri: per Ramsey ormai è fatta (l'annuncio dopo il 2 Febbraio secondo il regolamento UEFA) mentre  la giovane promessa Trincao pare a un passo. La Juve è vicina alla doppietta e ci proverà già per gennaio, anche contro ogni previsione visto che la corazzata di Allegri non ha bisogno di chissà quale lifting a metà percorso. Però il mercato non può attendere, bisogna cogliere le opportunità quando si manifestano e in questo i dirigenti bianconeri hanno dimostrato a più riprese di essere maestri. Ecco allora il doppio scatto in corso per migliorare la rosa: ma se il gallese non si muoverà subito quasi sicuramente, il giovane portoghese potrebbe essere da subito a Torino (in quel caso Kean potrebbe andare in prestito). 

Ramsey dunque è dietro l’angolo. Nelle ultime ore è arrivata la stretta finale, dopo che il giocatore aveva già scelto bianconeri, esprimendo chiaramente la propria preferenza nei giorni scorsi. E’ stata raggiunta, infatti, l’intesa anche sulle cifre del contratto: 6,5 milioni fissi per cinque anni più bonus tali da avvicinare i 10 milioni richiesti inizialmente dal giocatore. Cifra comunque inferiore rispetto a quanto poteva garantirgli il Psg. Il gallese, in ogni caso, ha scelto la Juve: a Neymar ha preferito Cristiano Ronaldo. Tanto che ieri si sono sparse anche voci, non confermate, di una firma già apposta sui documenti. Sarà lui, in ogni caso, il primo colpo del 2019 dei campioni d’Italia: sicuramente dalla prossima estate vestirà di bianconero ma salvo sorprese. Quali?  E’ intenzione degli uomini mercato juventini di fare uno sforzo economico per convincere l’Arsenal a privarsene subito così da metterlo a disposizione di Allegri per la seconda parte di stagione. A Londra, però, non sembrano convintissimi di questa eventualità.  

Intanto alcuni giornali si sono divertiti a vedere cosa comporterebbe un fantasioso arrivo di Mbappè. La domanda è certamente circolata nella sede della Juventus, insieme con la risposta, perché - calcolatrice alla mano - è anche piuttosto semplice approssimare il peso dell’operazione. Se la valutazione del giocatore effettuata dalle varie analisi di settore è corretta, il cartellino costerebbe intorno ai 215 milioni di euro. E, considerando la concorrenza e la portata dell’affare, diventa difficile immaginare che il bomber francese accetti offerte di ingaggio inferiori ai 20 milioni di euro  netti a stagione.

AC Milan v Arsenal - UEFA Europa League
Fonte: l'autore Alan paul Panassiti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.