Cedric Soares, l’uomo per sfatare un tabù dell’Inter

Dal 2010 ad oggi molti terzini si sono avventurati sulle corsie nerazzurre e in pochi hanno trovato fortuna, spetta al portoghese sfatare questa "maledizione"

di Luca95 Meringolo
Luca95 Meringolo
(118 articoli pubblicati)
FC Internazionale Training Session

A causa delle non perfette condizioni di Vrsaliko, in casa Inter Marotta e Ausilio hanno deciso di ingaggiare il laterale portoghese Cedric Soares in prestito con diritto di riscatto. Si tratta di un terzino che si è già messo in mostra con la nazionale del Portogallo e potrebbe risultare ultime alla causa nerazzurra. Come prima cosa dovrà meritarsi il riscatto, senza farsi travolgere dalla "maledizione"  che ormai sta affliggendo i laterali di difesa dell'Inter.

Nel 2010 a presidiare le fasce c'erano Maicon, il miglior terzino destro di quegli anni e sulla sinistra il capitano Javier Zanetti soprannominato per la sua corsa "il trattore". Le prestazioni dei due laterali furono fondamentali nel raggiungimento dello storico "Triplete" di marca interista ma da lì in poi è iniziata appunto la maledizione degli esterni. Uno dei più presenti è  stato Nagatomo che rimase all'Inter per 7 stagioni, alternando buone prestazioni ed errori grossolani. Altro laterale abbastanza discontinuo designato come erede di Maicon e che raggiunse il meglio della propria carriera nerazzurra fu Jonathan nel 352 dell'Inter di Mazzarri. Apprezzabile per corsa, impegno e determinazione è senza dubbio Danilo D'Ambrosio autore di ottime prestazioni che hanno permesso agli uomini guidati da Spalletti di raggiungere la Champions attraverso il 4° posto della passata stagione. Da dimenticare invece le esperienze di Alvaro Pereira nell'Inter di Stramaccioni, di Telles e di Santon in quella del ritorno di Mancini sulla panchina dell'Inter e di Ansaldi nella stagione 2016/17. 

In questa sfilza di terzini sono presenti anche giovani che in nerazzurro hanno trovato poco spazio come Wallace, Dodò, Montoya, Miangue e Mbaye, forse perché non ancora pronti a rispettare le aspettative di una piazza così esigente. Attualmente l'unico nella rosa di Spalletti che sta offrendo ampie garanzie è Asamoah, prelevato in estate a parametro 0 dalla Juventus, mentre Vrsaliko a causa dei ripetuti infortuni e Dalbert per problemi di adattabilità non hanno offerto fino ad ora a Spalletti le giuste garanzie. 

In questi anni l'unico terzino che sembrava essere in grado di sfatare questo tabù era forse Cancelo che però a causa del FPF non è stato riscattato e ora sta facendo le fortune della Juventus di Allegri. Marotta si augura di aver regalato a Spalletti un elemento in grado di aiutare l'inter a raggiungere i traguardi prefissati , mentre i tifosi interisti si augurano che con Cedric Soares si possa interrompere la "maledizione" dei terzini nerazzurri, magari offrendo prestazioni sul livello del tanto rimpianto Cancelo

Fonte: l'autore Luca95 Meringolo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.