Calciomercato invernale chiuso: Milan e Fiorentina le regine

Milan e Fiorentina super acquisti. L'Inter prende Cedric,  in casa Juventus torna Caseres, ma perché lasciare partire Benatia senza prendere un sostituto?

di Giovanni D'elia
Giovanni D'elia
(70 articoli pubblicati)
Calciomercato

Come ogni anno  il calciomercato  ha regalato sogni ed illusioni a tutti gli appassionati. Inoltre questa sessione di mercato è stata particolare per i così detti  "scontenti",  specialmente in casa Inter, dove diversi giocatori avevano chiesto la cessione, ma per forze di cose sono alla fine rimasti in maglia nerazzura.

I grandi colpi di questa finestra di mercato arrivano da parte del Milan e della Fiorentina. Il gruppo Elliot con il duo Leonardo-Maldini hanno fatto sbarcare sul pianeta Milan l'ex Genova Piatek, versando 35 milioni più bonus,impatto già super per il centravanti polacco, pronti e via, doppietta al Napoli e Milan in Semifinale di Coppa Italia. Inoltre a Milanello è arrivato il brasiliano Paquetá, anche lui costato 35 milioni, che sommati a quelli di Piatek fanno 70 milioni, cifra sproporzionata per il così detto "mercato di riparazione". 

L'altra regina del calciomercato è stata sicuramente la Fiorentina, in casa viola si è pensato al presente e al futuro, infatti oltre all' ex Siviglia Luis Muriel, preso in prestito con diritto di riscatto fissato a 13 milioni, sono stati bloccati il giovane Traore dall'Empoli e il talento Zurkowsky (ma vestiranno il viola solo dalla prossima estate). 

Promossa con la sufficienza piena anche la Sampdoria, a Genova torna a casa il "figliol prodigo" Gabbiadini oltre all'acquisto dell'ex Cagliari Marco Sau. In zona Champions è insufficiente il mercato di Roma e Lazio, i giallorossi rimangono alla finestra, mentre i biancocelesti si accontentato di Romulo. Un po' meglio l'Inter, che tampona immediatamente la situazione Vrsaljko con l'arrivo di Cedric. Per la rivoluzione bisognerà aspettare l'estate. Strano e insufficiente il mercato invernale di Paratici e la sua Juventus. I bianconeri si sono assicurati Rasmey ma sono per la prossima estate, mentre in questa finestra di mercato esce Benatia ed entra Caceres, organico dunque indebolito. Il Napoli non prende nessuno, ma resiste all'offerta mostruosa per Allan, rifiutati 100 milioni netti dal Paris Saint Germain. In zona salvezza si muove bene il Bologna, sotto le due Torri sono arrivati: Sansone, Soriano, Edera e il giovane Lyanco. Malissimo il Chievo: sembra che la società creda meno dei giocatori ad una salvezza che avrebbe del clamoroso. Bene Cagliari Empoli e Spal.

Questo è stato anche il calciomercato dei grandi addii, infatti il nostro campionato saluta due grandi nomi, come quelli di Higuain e Boateng. Il primo si è  da poco accasato a Londra nella corte di Sarri, mentre il secondo è stato acquistato dal Barcellona, sorprendendo un po' tutti.

Fonte: l'autore Giovanni D'elia

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.