Calciomercato Inter: tutto perfetto ma perché non confermare Rafinha?

Il giocatore brasiliano sembra uscito dai radar della società nerazzurra, nonostante sia risultato fondamentale per il finale della scorsa stagione

di Francesca Landini
Francesca Landini
(144 articoli pubblicati)
Perché non confermare Rafinha

Rafinha e l’Inter, un binomio che sembrava destinato a durare nel tempo ed invece, in un solo mese, qualcosa è cambiato. Il giocatore pare scomparso dagli obiettivi di mercato nerazzurri, senza un apparente motivo logico. Il centrocampista, infatti, nella sua breve esperienza con la maglia dell’Inter, ha espresso chiaramente le sue qualità tecniche e caratteriali. Un giocatore dalla classe sopraffina e, nonostante il pesante infortunio che l’ha condizionato nella primissima parte della sua esperienza a Milano, dalle prestazioni eccelse e costanti. Un centrocampista raffinato che avrebbe meritato la riconferma. La società si sta muovendo bene, anzi benissimo in questa sessione di calciomercato. Gli acquisti di De Vrij, Lautaro Martinez, Asamoah, Politano e Nainggolan hanno aumentato la competitività ed il tasso tecnico della squadra. Una compagine non ancora completa ma certamente all’altezza per affrontare tre competizioni. Peccato perché il ragazzo ha dimostrato attaccamento alla maglia e dedizione.

Un coinvolgimento non scontato che ha conquistato tutti, in primis i tifosi nerazzurri che avrebbero desiderato la sua permanenza a Milano. Non è servita la qualificazione alla prossima Champions League, raggiunta in extremis nell’ultima sfida contro la Lazio così come non è risultata decisiva la volontà del giocatore: la società Inter, al momento, ha altri obiettivi e non pone la sua attenzione su Rafinha. Un giocatore che, in soli sei mesi, ha saputo entrare nel cuore dei tifosi, dei compagni e dell’allenatore. Forse i piani societari sono cambiati? Spalletti ha intenzione di cambiare modulo di gioco? Le richieste del Barcellona sono troppo esose? O forse tutti questi aspetti messi insieme? Non lo sappiamo, quello che è molto probabile è che il futuro di Rafinha sarà lontano da Milano. Dalla squadra che l’ha rilanciato ed ha saputo apprezzarne le qualità e le doti.

Fonte: l'autore Francesca Landini

DI' LA TUA

4
4 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. Roby10 - 1 settimana

    Costa e non è il trequartista ideale di Spalletti, che nel ruolo predilige giocatori meno raffinati ma un più arrembati: in principio fu Perrotta, ora Nainggolan.

    1. Francesca Landini - 1 settimana

      Molto probabilmente i principali motivi sono proprio questi…

  2. Roberto Ferri - 2 settimane

    In realtà l’attacco in questo momento è sovraffollato: Perisic, Candreva, Politano, Nainggolan, Karamoh, Eder e Martinez. Sono in tanti anche per l’alternanza campionato-Champions e quindi per prendere Rafinha bisogna venderne almeno due, probabilmente Eder e Candreva
    Poi probabilmente Rafinha non sarebbe titolare, dato che Spalletti predilige Nainggolan nel ruolo di trequartista centrale, almeno in un 4-2-3-1, anche se come subentrante Rafa sarebbe comunque eccellente visto che può velocizzare la manovra

    1. Francesca Landini - 2 settimane

      Sicuramente ci sarà qualche cessione in fase offensiva. Comunque Rafinha è un giocatore di grande qualità che all’Inter avrebbe fatto comodo.

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.