Allegri pensa a Darmian per lanciare la difesa a modulo variabile

Con l'arrivo dell'esterno italiano e la possibile partenza di Alex Sandro, possono mutare gli scenari tattici.

di Marcello Lavetti
Marcello Lavetti
(70 articoli pubblicati)
Italy Portrait Session

Rocce bianconere. Alla base del dominio bianconero degli ultimi sette campionati, si sa, c’è la solidità difensiva. La prossima stagione sarà quella del grande approdo di CR7, per tentare con maggior convinzione di sfatare il tabù Champions League. Ma Allegri partirà comunque dalle certezze del suo reparto difensivo, che ha visto gli innesti di Cancelo, Caldara e Spinazzola ma potrebbe anche completarsi con l’arrivo di Matteo Darmian, in rotta con lo United e desideroso di raggiungere i diversi compagni in Nazionale che militano nella Juventus. Tutto ciò con la possibile incognita della partenza di Alex Sandro, che non vuole rinnovare e pare propenso all'addio. Serve però un’offerta da almeno cinquanta milioni, con il Psg probabile interlocutore. Che parta o no il brasiliano, c’è da fare di conto con la riabilitazione dall'infortunio che terrà Spinazzola lontano dai campi fino a novembre, senza considerare i tempi necessari per inserirlo nel contesto juventino, totalmente differente da quello in cui l’esterno sinistro si è trovato nelle ultime due stagioni passate all'Atalanta. Ecco perché l’arrivo di Darmian servirebbe in ogni caso, per dare fiato ad Alex Sandro se non per addirittura a sostituirlo.

Usa la forza, Max! Allegri è uno abile a sfruttare tutto il potenziale che gli viene messo a disposizione, e così difficilmente vorrà rinunciare al boost formidabile che proviene dai suoi califfi della fascia, in particolare i più offensivi come Cuadrado, Douglas Costa e Bernardeschi. Ma come fare ad utilizzare questo bendiddio senza compromettere l’impiego contemporaneo di Ronaldo, Dybala e dell’indispensabile Mandzukic? Il segreto potrebbe essere proprio l’assetto del reparto arretrato. Se i due esterni di reparto sono Cancelo e Alex Sandro, diventa difficile proporre anche due ali in attacco, a meno che non si rinunci ad un centrocampista e ad uno tra Super Mario e la Joya. Se però lo slot mancino venisse occupato da Darmian, allora si potrebbe immaginare ad una difesa a quattro…variabile. In fase di non possesso si potrebbe tornare alla difesa a tre accentrando l’ex United e proponendo una coppia di esterni formata da Cancelo o Cuadrado a destra e Douglas Costa o Bernardeschi sull’out opposto. Vero che sia Flash che Berna sono molto più offensivi dei due omologhi sull'altra fascia, ma con tre angeli custodi davanti al portiere il rischio sarebbe comunque limitato, e la capacità di difendere in avanti di Darmian potrebbe essere la perfetta stanza di compensazione per mantenere gli equilibri.

Blaise multiuso. Altra opzione interessante è quella che vede la tradizionale difesa a quattro con due esterni offensivi, senza però rinunciare all'impiego di un’ulteriore freccia di fascia come Douglas Costa. In tal caso Alex Sandro o Spinazzola dovrebbero salire giocando molto dentro al campo, così da liberare spazio per le corse di Costa e al contempo mettendo in croce gli avversari con una formidabile superiorità numerica offensiva, completata da due tipi come Dybala e CR7 e dagli inserimenti delle mezzali. Per non farsi trovare scoperti sulle ripartenze, ecco che diventerebbe indispensabile il senso tattico di Matuidi, che dovrebbe gestire il centro-sinistra della mediana dando le necessarie coperture scalando persino nella posizione di terzino sinistro. Minori problemi ci sarebbero sul lato destro, con Cancelo che avrebbe la fascia libera e dovrebbe solo osservare i movimenti dell’attaccante più vicino. Qui la mezzala (Emre Can o Khedira), avrebbe punti di riferimento più comodi da assecondare.  

A maggior tutela, la presenza in rosa di due giocatori più giudiziosi ed efficaci in fase difensiva come De Sciglio e Darmian costituirebbe una solida garanzia. Servirebbe a ripristinare equilibri venuti a mancare durante il match, o magari per dar maggior sfogo già da inizio partita al formidabile arsenale offensivo bianconero. 

Fonte: l'autore Marcello Lavetti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.