UEFA Nations League: i verdetti della fase a gironi (parte 1)

Tutte le sorprese e le delusioni che hanno caratterizzato la prima fase del nuovo torneo europeo

di Stefano Boffa
Stefano Boffa
(164 articoli pubblicati)
UEFA Nations League Draw

La fase a gironi della prima edizione della UEFA Nations League è finalmente volta al termine e non sono mancate le sorprese, le delusioni e i colpi di scena. Ecco il resoconto di quanto accaduto nelle 4 leghe coinvolte:

LEGA A

Proprio nella massima serie del campionato europeo per Nazioni sono arrivate le sorprese maggiori: la Germania, dopo il deludente Mondiale disputato in Russia, non solo manca la qualificazione alle Final Four, ma retrocede anche in Lega B senza riuscire a vincere nemmeno una partita. Certo, il girone con la Francia campione del Mondo in carica e la rinata Olanda di Ronald Koeman non era dei più semplici, però la permanenza della categoria era ampiamente alla portata degli uomini di Löw che, così facendo, hanno anche perso lo status di testa di serie nei sorteggi delle prossime qualificazioni agli Europei itineranti del 2020. Altra grande sorpresa è stata anche l'estromissione dalle Final Four di Francia, Spagna e Belgio, beffate sul filo di lana da, rispettivamente, Olanda, Inghilterra e Svizzera: la Francia ha gettato alle ortiche la qualificazione perdendo malamente lo scontro diretto di Amsterdam per 2-0 con gli Oranje, assoluta sorpresa del torneo; la Spagna, dopo un girone d'andata pressoché perfetto, crolla per due volte per 3-2 contro Inghilterra e Croazia, facendosi superare dai primi in classifica, che a loro volta hanno condannato la Croazia vice-campione del Mondo ad una clamorosa retrocessione in Lega B grazie alla vittoria in rimonta per 2-1 nel match di ritorno giocato a Wembley; il Belgio, invece, ha commesso un suicidio assurdo, dilapidando il doppio vantaggio iniziale della partita di ritorno (all'andata i belgi avevano prevalso per 2-1) perdendo con un clamoroso 5-2 in favore degli elvetici il passaggio alle Final Four, mentre l'Islanda retrocede mestamente in Lega B a 0 punti. Nulla di nuovo sotto il sole per quanto riguarda il raggruppamento dell'Italia, la quale era riuscita a salvarsi ottenendo 4 punti su 6 disponibile contro la Polonia, ottenendo così il diritto di essere testa di serie ai sorteggi delle qualificazioni per Euro 2020, ma facendosi beffare dal Portogallo campione d'Europa in carica e privo di CR7 per la qualificazione alle Final Four. Polacchi, invece, retrocessi con solo 2 punti all'attivo.

LEGA B

Le sorprese non sono mancate neanche in Lega B, con l'inaspettata retrocessione della deludente Slovacchia di Hamsik e Skriniar in Lega C, condannata nel Derby con la Repubblica Ceca dal pallonetto del romanista Patrik Schick, con l'Ucraina allenata da Shevchenko che ringrazia e stacca il pass per la Lega A. Beffa al fotofinish per la Russia, la quale non riesce a dare continuità all'ottimo Mondiale disputato tra le mura amiche e manca clamorosamente il passaggio in Lega A per mano della Svezia, che invece riesce a compiere il ribaltone dopo un girone d'andata non entusiasmante e, battendo per 2-0 in casa i russi, prosegue nel suo ottimo momento, mentre viene condannata alla retrocessione la Turchia di Çalhanoglu e Ünder. Missione compiuta anche per Bosnia e Danimarca: come da copione, le due squadre ottengono la promozione in Lega A a scapito, rispettivamente, di Austria e Galles e condannano alla retrocessione in C le due compagini irlandesi (Irlanda del Nord ed Eire).

Fonte: l'autore Stefano Boffa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.