Tre punti vitali per la Lazio in Europa League: 2-1 sul Rennes

Transalpini avanti con Morel a inizio ripresa, Milinkovic-Savic e Immobile ribaltano il punteggio. Il Celtic supera il Cluj per due reti a zero.

di Davide Manca
Davide Manca
(438 articoli pubblicati)
SS Lazio v Parma Calcio - Serie A

La serata della Lazio sembra complicarsi al 55' quando Morel impatta di testa su cross dell'ex Roma Grenier, firmando l'1-0 per il Rennes. Al 63' Milinkovic-Savic trova la rete dell'1-1 con un sinistro non irresistibile, ma che non trova attento il portiere dei francesi Mendy; al 75' Immobile incorna su suggerimento dello stesso Milinkovic-Savic e sigla un prezioso 2-1 per l'avventura europea di Simone Inzaghi. Timido 2-0 dei Celts contro un Cluj sottotono: Edouard - ormai pronto per una media-grande nei top 5 - impatta di testa un cross ravvicinato di Bolingoli, al 59' Elyounoussi - ormai ex talento dopo il suo periodo clamorosamente anonimo in Premier - sigla il 2-0 finale. Gli scozzesi vincono, ma senza troppa convinzione.

Nella giornata precedente - Il Rennes si gioca la prima giornata della fase a gironi contro un talentuoso Celtic. I francesi mandando in campo due "italiani", Grenier, esubero del Lione passato dalla Roma senza quasi mai giocare, e Niang, che arriva da un 2019 favoloso, il suo miglior anno in carriera, condito dalla vittoria nella finale di Coppa di Francia contro il PSG. I francesi ospitano il Celtic: la squadra scozzese riaccoglie a braccia aperte Forster, lanciato dai Celts che l'avevano preso dalla terza serie inglese, oggi divenuto riserva in Premier League dopo aver giocato anche in Nazionale inglese. In difesa Bolingoli Mbombo, anche noto come il "cugino scarso di Lukaku", ma più veloce, a centrocampo Elyounoussi, altro esubero del Southampton, Edouard centravanti. Niang porta avanti i padroni di casa su rigore, spiazzando Forster al 37', nella ripresa Christie ristabilisce la parità sempre su rigore: il portiere dei francesi Mendy intuisce ma non può respingere la conclusione. Simone Inzaghi rivoluziona la Lazio per il match di Cluj-Nepoca: Bastos, Vavro, Berisha, Caicedo e Jony alla prova del nove. Al 25' gli ospiti segnano lo 0-1: schema su calcio d'angolo, Jony crossa da sinistra e Bastos anticipa tutti realizzando il vantaggio biancoceleste. Il Cluj riequilibra il punteggio al 41': calcio di rigore, Deac calcia da una parte, Strakosha si tuffa dall'altra, 1-1. La Lazio ha diverse occasioni per trovare il gol vittoria, tuttavia i rumeni capitalizzano una delle rare occasioni capitategli: dalla sinistra Deac innesca Paun, dentro per Omrani, lasciato solo da Bastos, tiro a botta sicura: traversa! L'azione non è finita, anche se per Bastos & Co. è come se lo fosse: il pallone ritorna pericolosamente in area, Paun è fuori causa ma distrae intelligentemente Strakosha disinteressandosi della sfera e ostacolandolo, il portiere non arriverà mai sulla sfera, mentre Bastos sta ancora dormendo e non si cura di Omrani che va a colpire indisturbato di testa, Acerbi non riesce a salvare, 2-1. MVP Arlauskis, portiere del Cluj che salva il salvabile, scartato da Rubin Kazan, Watford ed Espanyol, dove riuscì a subire 15 reti nelle sue uniche 3 partite giocate in stagione.

Fonte: l'autore Davide Manca

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.