Premier: Lukaku-Lingard rimontano Willian, Mourinho batte Conte

Il brasiliano apre i giochi alla mezz'ora, Lukaku pareggia nel primo tempo. A quindici dalla fine, Lingard decide la sfida: Chelsea 5°, Manchester United 2°

di Davide Manca
Davide Manca
(438 articoli pubblicati)
Manchester United v Chelsea - Premier Le

Non è una partita che deciderà le sorti di un campionato finito nel lontano novembre scorso. Resta comunque un'occasione imperdibile: Manchester United e Chelsea si giocano il secondo posto. Restano a guardare Liverpool e Tottenham rispettivamente al secondo e al quarto posto in Premier.

Mourinho manda in campo un 4-3-3Pogba-Matic-McTominay a centrocampo, Martial-Lukaku-Sanchez davanti. Lingard è fuori, così come Rashford, Carrick e Mata. 3-4-2-1 per il Chelsea di Conte, Drinkwater-Kanté interni, Hazard-Willian mezze punte, Morata in attacco. Pedro, Fabregas, Zappacosta, Emerson Palmieri, Cahill e Giroud in panchina.

Al quarto minuto il club guidato da Conte sfiora il vantaggio: Morata per Hazard, il belga cambia gioco di prima intenzione verso la fascia sinistra, Marcos Alonso non attende che il pallone rimbalzi e propone a centro area, Morata s'inserisce e calcia al volo. Traversa piena.

Occorre attendere quasi mezz'ora per la prima occasione a favore dei padroni di casa: Martial vola sulla fascia sinistra, mette in mezzo per Sanchez e il cileno calcia centralmente, facile per Courtois. Dopo pochi minuti il Chelsea punisce: contropiede, Willian scambia con Hazard, ignora Morata da solo a centro area e fulmina De Gea sul suo palo. 0-1.

Al 39' il Manchester United rimette la sfida in equilibrio: Lukaku fa fuori Christensen - con una sbracciata - protegge la sfera e dà il via all'azione che porta al gol, Matic-Sanchez-Martial per Lukaku che di sinistro firma l'1-1. A metà secondo tempo, Mourinho manda in campo Lingard e toglie Martial.

Sanchez ricama per Lukaku, girata al volo, Courtois si supera. Segue l'ingresso di Pedro, esce Hazard, tra i migliori nei suoi. Al 75', Lukaku salta Rudiger e pennella a centro area, Lingard anticipa tutti e segna il 2-1 di testa. L'Old Trafford esplode. Morata avrebbe anche segnato il 2-2, ma l'arbitro annulla per un fuorigioco che con un eufemismo si può definire "dubbio": Lindelof tiene in gioco lo spagnolo.

Finisce 2-1. United secondo a quota 59, davanti a Liverpool (57), Tottenham (55) e Chelsea (53): quattro squadre, tre posti Champions. Impossibile pronosticare chi arriverà quinto.

TOP: Lukaku, fa praticamente tutto quello che vuole. E per 85 milioni di euro era anche l'ora.

FLOP: Morata, ennesima giornata no in un periodo abbastanza negativo per l'attaccante ex Real Madrid. Non segna da dicembre. E' costato € 65 milioni, ma sembrano soldi gettati al vento.

Manchester United v Chelsea - Premier Le
Fonte: l'autore Davide Manca

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.