Mi ritorni in mente: il Manchester United della stagione 2013/14

Erano 5 stagioni che i "Red Devils" non approdavano ai quarti, allora in panchina c'era Moyes

di Luca95 Meringolo
Luca95 Meringolo
(118 articoli pubblicati)
Real Sociedad de Futbol v Manchester Uni

Ennesimo tonfo europeo inaspettato per il Psg che in Champions League si fa rimontare per 1-3 e cede il passaggio ai Quarti di Finale ad un grandissimo Manchester United che nelle ultime 18 partite  partite con Solskjær in panchina ha ottenuto 15 vittorie, 2 pareggi e 1 sola sconfitta, l'andata con il Psg. Niente male per una squadra che a detta di Mourinho non era in grado di competere con le prime e che in classifica era al 6° posto, lontanissima dalla zona Champions, ormai alla portata per i "Diavoli Rossi". 

Lo spogliatoio ha fatto la sua scelta, con il portoghese non si poteva più convivere, serviva qualcuno che sapesse cosa significa far parte del Manchester United e Solskjær con le sue 11 stagioni all'Old Trafford lo sa benissimo, ha vinto tutto con questa maglia da calciatore con Alex Ferguson in panchina, indimenticabile il suo gol in pieno recupero appena subentrato che regala la seconda Champions League agli inglesi nel 1999 contro il Bayern Monaco di Kahn. 

Solskjær ha risvegliato l'orgoglio e la compattezza della squadra e ora tutti remano nella stessa direzione. Basandoci sui precedenti storici erano 5 stagioni che il Manchester United non approdava ai Quarti di Finale di Champions League, dalla stagione 2013/14. In panchina all'epoca c'era l'allenatore designato da Alex Ferguson in persona, stiamo parlando di David Moyes che in 12 stagioni aveva fatto benissimo sulla panchina dell'Everton. Nonostante la buona partenza in stagione con la conquista del Community Shield la stagione con lo scozzese in panchina è molto difficile. Il Manchester United è Campione d'Inghilterra in carica ma la squadra ha molti giocatori avanti con l'età,  soprattutto con i vari Evrà, Giggs, Vidic e Ferdinand

Se in Premier League i "Red Devils" sono abbastanza altalenanti in Champions League invece superano abbastanza facilmente il girone iniziale e si qualificano agli Ottavi di Finale contro i greci dell'Olympiakos. All'andata l'Olympiakos vince in scioltezza per 2-0 ma al ritorno in Inghilterra gli uomini di Moyes mettono la freccia e con un secco 3-0 ribaltano la partita e accedono ai Quarti di Finale dove però vengono eliminati nel doppio confronto dal Bayern Monaco di Pep Guardiola. La stagione è molto deludente, infatti il Manchester United si classifica al 7° posto fuori anche dalla zona Europa League e verso le ultime 4 giornate vi è addirittura l'avvicendamento tra Moyes e Giggs (nel ruolo di giocatore e allenatore).

Ora dopo 5 stagioni gli inglesi ci riprovano, all'epoca si trattava di una squadra sul viale del tramonto, ora si tratta soprattutto di giovani affamati e con voglia di vincere e chissà se Solskjær e i suoi torneranno a far vibrare ancora di più il cuore dei tifosi  dell'Old Trafford.

Fonte: l'autore Luca95 Meringolo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.