Il “mago Pep” vince la sfida con lo “stratega Klopp”

Il City di Guardiola supera per 2-1 il Liverpool in una sfida che ha proposto un calcio entusiasmante

di Leandro Malatesta
Leandro Malatesta
(93 articoli pubblicati)
Manchester City v Liverpool - Premier Le

Chi ama il calcio e lo sport spesso considera questo mondo come un universo magico capace di far vivere storie fantastiche. Nella sfida appena disputata tra Manchester City e Liverpool potremo dire che per davvero si sono sfidati due "maghi". Stiamo parlando ovviamente degli allenatori Guardiola e Klopp. La partita terminata 2-1 per la squadra di Manchester ha di fatto riaperto la Premier League visto che ora i punti di ritardo del City rispetto ai "Reds" sono solo quattro. Aguero e Sané hanno reso inutile la marcatura di Firmino e contribuito anche ad aggiungere un nuovo capitolo alla storia incantata del "mago Pep". Guardiola è un maestro di calcio così come lo è Klopp; entrambi sono figli di quell'idea di bellezza concepita da Rinus Michels e sviluppata tra gli altri anche dal nostro Arrigo Sacchi. Il calcio è un gioco proprio come la magia e come essa deve saper intrattenere e divertire lo spettatore. Lo spagnolo ha vinto l'ultima (in senso temporale) battaglia contro il tedesco anche se Klopp negli scontri diretti con il rivale è avanti per numero di successi.

Le due formazioni scese in campo ieri sera vantavano tantissimi campioni tra le loro fila ma un grande calciatore necessita anche di un valoroso condottiero e se questo opta per un calcio non sparagnino l'effetto è quello di realizzare un qualcosa che piace a livello globale. Guardiola contro il Liverpool ha dovuto anche per un attimo mettere da parte l'estetica come quando negli ultimi minuti finali la squadra di Salah, Firmino e Mané ha portato l'assedio finale per conseguire il pareggio che poi non è arrivato. Veder arretrare nella loro area di rigore uomini da sempre votati al possesso e al palleggio propositivo non è però segno di debolezza ma sinonimo di maturità nel capire cosa fare e come farlo rispetto ai vari momenti del gioco. La "bacchetta magica" di Pep ha saputo riaccendere l'Etihad Stadium di quell'orgoglio ed entusiasmo indispensabili per chi vuole ancora lottare per il titolo finale. Perché in fin dei conti ogni tifoso di calcio è un po' come se vivesse non di solo realismo ma per quella sana e folle magia capace di rendere unico ogni istante vissuto.

Manchester City v Liverpool FC - Premier
Fonte: l'autore Leandro Malatesta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.