Il leone rampante ruggisce ancora: forza vecchio Millwall

Bella impresa in FA Cup contro l'Hull, rimonta in 3 minuti e passa il turno

di Luca Sala
Luca Sala
(88 articoli pubblicati)
Millwall v Barnsley - The Emirates FA Cu

Fino a dieci minuti dalla fine i Lions erano out per mano dell'avversario, l'Hull City, passato in vantaggio ed in pieno controllo del match. Poi accade l'imponderabile rimonta, dovuta per onestà calcistica a due autentiche prodezze dell'attaccante Ferguson, che nel giro di 3' prima trova un sinistro a giro da fuori area e poi cala la sentenza con una magistrale punizione dal limite che sorvola la barriera e sorprende l'impotente portiere avversario. Il finale non riserva più nulla e sulle tribune del mitico Den si fa giustamente festa.

Stiamo parlando del Millwall, una società ricca di storia fondata da operai perlopiù scozzesi nel lontano 1885 nella zona dei docks londinesi, del porto insomma, di estrazione operaia  legata al popolo dei marittimi. La trovo degna di menzione e sebbene abbia prevalentemente militato nelle serie inferiori, circa trent'anni fa giocò l'allora First Division, la prima Serie anticamera della nascente e milionaria Premier League attuale mentre oggi gioca in seconda divisione, la Championship dove occupa le retrovie.

Peraltro il campionato in questione rimane  forse il solo a rappresentare il vero british style ,con molti giocatori britannici a pedalare secondo i canoni del vecchio e glorioso football made in England  che amo come nessun altro fin da bambino. Ricordo come fosse oggi quando sul campetto dove giocavamo e ci chiamavamo coi nomi dei calciatori io scegliessi  senza tentennamenti quello dell'allora centrocampista dei Gunners Tony Woodcock, vera gloria nazionale capace di alzare la Coppa dei Campioni anni prima col Nottingham Forest del mago Brian Clough.

Insomma un legame autentico quello tra me e il calcio inglese e devo proprio ammettere come  il passaggio al quarto turno dei londinesi mi abbia riempito di orgoglio e di passione come ai vecchi tempi, quindi invito tutti a sostenere  i Blues nel prosieguo della coppa più antica e ricca di sorprese che ci sia.

Fonte: l'autore Luca Sala

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.