Frank Lampard riparte dalla panchina del Derby County

Per l'ex centrocampista del Chelsea chiusa la parentesi sul campo inizia quella da allenatore

di Leandro Malatesta
Leandro Malatesta
(18 articoli pubblicati)
Chelsea v Swansea City - Premier League

Il mondo dello sport e del calcio in particolare è capace come pochi di creare miti e per questo ci sono nomi che solo a nominarli evocano rispetto e reverenza. Uno di questi è certamente quello di Frank Lampard il quale sarà certamente ricordato anche negli anni futuri come uno tra i migliori giocatori della propria generazione

Lampard ha appeso gli scarpini al chiodo agli inizi del 2017 dopo la breve parentesi in MLS ai New York City; probabilmente come ogni storia importante che finisce anche quella col calcio giocato avrà lasciato nel calciatore inglese sofferenza e dubbi sul proprio futuro fuori dal rettangolo di gioco.

I lunedì al sole (come raccontato nella omonima pellicola spagnola del 2002) non sono mai semplici da superare e riempire quel vuoto che si viene a creare non è cosa banale. La vita di un calciatore è scandita in modo metodico e quando per vari motivi l'atleta è costretto al ritiro agonistico molti punti interrogativi si aprono di fronte a lui. C'è chi dopo il ritiro ha abbandonato del tutto il mondo del calcio facendo altro oppure chi è rimasto in quella realtà ma con ruolo differente.

Per Lampard la seconda vita all'interno dell'universo calcio è iniziata quest'estate e cioè da quando è diventato il nuovo allenatore del Derby County F.C.  storico club inglese che attualmente milita nella Football League Championship (la serie B inglese) iniziando in questo modo la propria carriera da allenatore.

Sono diverse stagioni che i Rams (gli arieti come sono soprannominati i calciatori del club) mancano dalla Premier League nonostante gli sforzi della società il sogno promozione è spesso svanito alla lotteria finale dei playoff (come accaduto nell'ultima stagione).

In fatto di allenatori Lampard andrà a raccogliere un'eredità non banale infatti sulla panchina di Pride Park si sono succeduti di recente Steve McLaren (ex ct della nazionale inglese), Paul Clement (vice di Ancelotti al Chelsea), Nigel Pearson (colui che precedette Ranieri al Leicester), e Gary Rowett (l'ultimo in ordine cronologico).

Ovviamente su ogni allenatore del Derby County aleggia il fantasma (nonché il peso) di Brian Clough il leggendario allenatore capace di portare il club del derbyshire dalla seconda divisione allo storico titolo inglese della stagione 1971/1972 ed in semifinale di Coppa Campioni la stagione successiva.

Ricordi di un tempo che è diventato epopea del popolo bianconero con aneddoti che si tramandano di generazione in generazione ed ora il compito di rinverdire quei fasti tocca ad uno come Frank Lampard pronto a lasciare il segno anche in panchina dopo averlo fatto per tanto tempo in mezzo al campo.

Birmingham City v Derby County - Sky Bet
Fonte: l'autore Leandro Malatesta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.