Ennesima rivoluzione in casa Real?

Tira aria di rivoluzione in quel del Bernabeu, ma stavolta Florentino sembra voler fare sul serio

di Marco Ghilotti
Marco Ghilotti
(99 articoli pubblicati)
Real Madrid CF v Levante UD - La Liga

Correva l'1 luglio quando veniva lanciata in Italia l'incredibile notizia di un possibile passaggio di CR7 dal Real Madrid alla Juventus. Già un mese prima si parlava di mal di pancia del portoghese e di un possibile addio diventato poi realtà. A meno di un anno di distanza da quegli eventi, si vocifera di nuovo di una probabile rivoluzione all'ombra del Bernabeu. Stavolta però sembra che Florentino Pérez voglia fare sul serio, anche perché l'unica occasione per Solari di rimanere sulla panchina blanca è quella di vincere la Champions, e a vedere la condizione del Real e delle avversarie pare essere una sfida parecchio difficile. 

Rifondare, in campo e in panchina
Cominciamo dalla panchina, che ora come ora sembra l'argomento meno intricato. La posizione di Solari è tutt'altro che stabile: il traghettatore post-Lopetegui non ha mai convinto del tutto il presidente, che evidentemente sperava di rivedere in lui un novello Zidane. La doppia sconfitta con il Barça, sia in coppa che in campionato, ha ridotto gli obiettivi a uno solo, vale a dire la Champions. Se il tecnico argentino dovesse sollevarla, allora il suo posto sarà riconfermato, in caso contrario sarà caccia al nuovo allenatore. I nomi che si fanno sono sempre i soliti: c'é ancora una volta Pochettino, che tuttavia ha una clausola da ben 45 milioni, così come rimangono ben fissi nella mente di Pérez profili quali LowAllegri e Mourinho. I primi due sono i favoriti secondo la stampa spagnola, con il tedesco preferito al tecnico toscano, mentre Mou rimane il vero grande sogno di Florentino. Dal canto suo, l'ex coach di United e Inter non ha nascosto che gli piacerebbe tornare a Madrid, affermando che "é un motivo d'orgoglio quando un club in cui sei stato vuole che tu torni." 

Dalla scelta in panchina dipenderà anche le scelte tecniche, nonché le spese estive. L'addio di CR7 non ha per nulla aiutato in fase offensiva, come ha tra l'altro sottolineato Modric ieri in conferenza stampa. Se Ronaldo era una sorta di assicurazione, il peso ora grava sulle spalle del trio Bale-Benzema-Vincius, tecnicamente ricco ma non altrettanto freddo sotto porta. Se i primi due non sono mai stati così amati dal popolo blanco, contro il quale si è tra l'altro scagliato anche il procuratore del gallese, il terzo alla giovane età di 18 anni ha il compito di non far rimpiangere un mito come Cristiano. Solo che, escludendo le doti tecniche, oltre ad avere importanti margini di miglioramento ha anche molto su cui lavorare. 

Due che sono certi di partire oltre a Bale sono Marcelo e Isco, che gradualmente hanno abbandonato il campo per sedersi prima in panchina e poi in tribuna. L'impiego di Vinicius non ha portato benefici a nessuno dei due: né al brasiliano, sostituito dal più difensivo Reguilón, né allo spagnolo, sacrificato per mantenere intatto quel 4-3-3 caro a Solari. Altri che potrebbero lasciare il Bernabeu sono Asensio e Kroos, che da pedine fondamentali per Zidane, uno dalla panchina e l'altro come titolare, si sono trasformati prima in separati in casa e in futuro potrebbero addirittura dire addio. 

Chi potrebbe quindi arrivare al loro posto? Il grande sogno si chiama ovviamente Neymar, che da qualche anno è il pallino di Florentino. Da Parigi continuano però ad arrivare smentite, e nel caso la pista brasiliana non dovesse concretizzarsi, il Real si butterebbe a capofitto su Hazard, che già in passato non ha nascosto la sua passione per i Blancos e che a Madrid ritroverebbe il suo connazionale Courtois. L'altra grande incognita riguarda il centravanti: molti spingono per Kane, realizzatore implacabile, mentre altrettanti vorrebbero Icardi nonostante non vedano di buon occhio la sua procuratrice. Restano sullo sfondo Dybala e Salah, che potrebbero essere presto catapultati in questo valzer di giocatore e allenatori che coinvolge mezza Europa. 

Fonte: l'autore Marco Ghilotti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.