Eden Hazard, un trascinatore che meriterebbe il Pallone d’oro

Il derby di Londra del Monday Night è deciso da un'altra prestazione da capogiro del belga: è il più forte tra i terrestri?

di Matteo Gentili
Matteo Gentili
(12 articoli pubblicati)
Watford FC v Chelsea FC - Premier League

Sono passati quasi 7 anni da quando il Chelsea lo prelevò dal Lille per circa 40 milioni di euro, una cifra modesta se si pensa ai prezzi che circolano al giorno d'oggi, e mai la società londinese poteva fare acquisto migliore: se la squadra è una delle più forti del calcio inglese e del panorama europeo lo deve soprattutto al suo numero 10

Dalla trequarti lascia sul posto il capitano degli Hammers e Rice, passa attraverso la marcatura strettissima di Balbuena ed Ogbonna e con il piede debole batte Fabianski: questa è la ciliegina sulla torta con cui Hazard apre il match tra Chelsea e West Ham, che finirà per 2-0 (secondo goal siglato ancora da lui). I 3 punti conquistati dai Blues sono essenziali per catapultarsi momentaneamente al terzo posto della classifica, zona Champions League, competizione che un talento come il belga meriterebbe di giocare ogni anno. Di calciatori forti e spettacolari come lui ce ne sono, sopratutto in Premier League, ma ciò che lo contraddistingue è la capacità di vincere le partite da solo, la capacità di essere un trascinatore e, ieri sera lo ha dimostrato ancora una volta. I trofei ottenuti sia in Francia che in Inghilterra ne sono la prova inconfutabile: se Hazard vuole, vince, se Hazard non può o non vuole, le sue squadre inciampano. Basta pensare, ad esempio, alla finale di FA CUP della stagione passata tra Chelsea e Manchester United in cui il belga trascina da solo il reparto offensivo della squadra e decide la gara con un calcio di rigore o alla partita con il Manchester City nella stagione 2016/2017 e vinta per 2-1 grazie ad una sua splendida doppietta. In tutte le competizioni solo con la maglia dei Blues, ha raccolto 342 presenze mettendo la firma su 108 goal ed 87 assist: non male per un ragazzo che gioca da esterno di attacco

Eden Hazard è un trascinatore che risiede nell'ombra proiettata dai riflettori. Mai uno scandalo intorno a lui, mai atteggiamenti o parole fuori dalle righe, mai festini o party di compleanno diventati virali. Solo tanto lavoro e risposte sul campo, spesso accompagnate da slalom giganti tra i difensori avversari che rimangono impietriti dalla sua rapidità ed agilità: come è accaduto ieri sera. Se Messi e Ronaldo provengono da un altro pianeta, e lo hanno dimostrato dividendosi dieci degli ultimi undici Palloni d'Oro, è il belga il primo giocatore tra i "terrestri"? C'è chi sostiene che si meriti un Pallone d'Oro, per il suo talento e la sua incisività, c'è chi sostiene che non ha mai vinto niente per meritarselo. Il suo amore per il Chelsea è sconfinato e forse ciò non gli ha permesso di vincere quanto avrebbe meritato, ma talvolta non è necessario vincere ogni trofeo disponibile per essere ricordato come uno dei migliori giocatori provenienti dal pianeta Terra

Fonte: l'autore Matteo Gentili

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.