Chelsea padrone ad Huddersfield, buona la prima di Sarri in Premier

I "blues" vincono 3:0 e convincono sul piano del gioco e della personalità. Lo stile di gioco dell'ex-Napoli inizia ad emergere. E, all'orizzonte, c'è l'Arsenal

di Antonio Salvati
Antonio Salvati
(34 articoli pubblicati)
Huddersfield v Chelsea

Esordio vincente di Sarri in Premier League e vittoria netta e meritata del Chelsea sul campo dell'Huddersfield. Buona prestazione dei Blues che iniziano ad assimilare i dettami tecnico-tattici del mister ex-Napoli ed i risultati si sono visti sotto forma di un possesso palla più che sufficiente, movimenti senza palla e squadra raccolta nella metà campo avversaria, che tanto ricordano il recente passato partenopeo.

L'Huddersfield non è il Manchester City della scorsa settimana, e questo ha notevolmente facilitato il compito, ma è altrettanto vero che il Chelsea ha avuto a disposizione una settimana intera di lavoro (ed un'amichevole) per poter migliorare forma fisica e schemi di gioco. Inoltre, la squadra vista in campo oggi, somiglia molto a quella che dovrebbe essere alla formazione standard che Sarri dovrebbe adottare nell'arco della stagione, fatta eccezione per Hazard e Giroud, che dovrebbero partite da titolari in pianta stabile.

Il 3:0 dunque non fa una piega; questo il risultato finale di una partita quasi mai in discussione, con gli ospiti quasi sempre in pieno controllo del gioco, lasciando all'Huddersfield poche occasioni per poter far male. Solo un'occasione davvero clamorosa per gli uomini di Wagner, nel primo tempo: un palo di Mouniè su azione di calcio d'angolo. Il Chelsea era già in vantaggio, grazie al gol di Kante, su cross di Willian (34') e dopo lo scampato pericolo, si può dire che la strada è scorsa in piena discesa. Kepa, esordio tranquillo il suo, anche se con i piedi non è parso brillantissimo, non ha dovuto effettuare interventi di rilievo.

L'intervallo si è chiuso sul doppio vantaggio, grazie alla prima rete in maglia blue (anche se oggi era di un bel giallo canarino) di Jorginho, freddo e preciso dagli undici metri, a trasformare un rigore assegnato per fallo su Alonso. Nella ripresa, Chelsea in "full control" della partita, amministrando il doppio vantaggio senza eccessivi grattacapi. Di questi tempi le risorse atletiche non sono al massimo ed è saggio e giusto dosarle con morigeratezza. Il Chelsea pareggia il conto dei legni, quando Alonso centra la traversa con una bellissima giravolta, poi entra Hazard ad un quarto d'ora, circa, dalla fine, ed il belga fa in tempo ad mandare di matto la difesa dell'Huddersfield con accelerazioni repentine, impossibili da contenere.

Da una di queste nasce la terza rete del Chelsea: partenza centrale di Hazard, scarico a destra su Pedro che, liberissimo in area di rigore, scavalca Hamer con un morbido tocco sotto (80'). Gran bello spezzone di gara per il belga che giustifica le attenzioni milionarie del Real Madrid su di lui. E' chiaro che le fortune del Chelsea passeranno per i piedi del suo numero 10, la cui permanenza a Stamford Bridge non è ancora data per sicura. In Spagna il mercato è ancora aperta, ma dubitiamo che il Chelsea si privi della sua stella senza la possibilità di trovarne il sostituto, visto che il calcio-mercato inglese è già chiuso.

Ed ora Sarri dovrà cercare conferme dei progressi apprezzati oggi pomeriggio e la prossima settimana si prospetta un battesimo di fuoco a Stamford Bridge, per la prima partita ufficiale tra le mura amiche. Il Chelsea ospiterà l'Arsenal per un derby di Londra che si prospetta garante di spettacolo. Sarri contro Emery, Jorginho contro Torreira, Hazard contro Aubameyang, ovvero, tradotto: spettacolo. 

Fonte: l'autore Antonio Salvati

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.