Buona festa della mamma a tutti gli sportivi

Che lo sport sano possa riunire tante diversità in nome della fratellanza

di Massimiliano Cerbai
Massimiliano Cerbai
(25 articoli pubblicati)
In nome di Astori

Oggi è la festa della mamma e lo sport tutto, ma il calcio in particolare, dovrebbe farne tesoro perché la figura materna è un ruolo se vogliamo, quasi etereo che riesce a mettere d'accordo tutti, grandi e piccini, etnie e religioni contrapposte.

Se davvero l'essere umano prima di combattersi aspramente, di uccidersi, di umiliarsi, pensasse anche un solo istante alla sofferenza che provoca alle mamme, sono convinto che tante guerre e tante ingiustizie non avverrebbero mai.

In ambito sportivo quindi, oggi dovremmo tutti cercare di fare un passo indietro, perché chi di noi imprecando contro un arbitro o un avversario, non ha spesso offeso pesantemente sua madre che magari lo ha partorito tra  indicibili sofferenze.

Ecco, cerchiamo almeno oggi di rispettare questa figura indispensabile per ognuno di noi, con l'innocenza di questi due bambini della foto che con questo abbraccio raggruppano tutti i figli del mondo diversi tra loro ma profondamente uguali, perché tutti hanno avuto origine da quella persona che si chiama Mamma.

Fonte: l'autore Massimiliano Cerbai

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.