Bryan Cristante è uscito dal tunnel

Un inizio difficile e travagliato, oggi pedina insostituibile nello scacchiere tattico di Di Francesco

di Antonio Siracusa
Antonio Siracusa
(106 articoli pubblicati)
Parma Calcio v AS Roma - Serie A

 E' stato uno degli acquisti principali dello scorso mercato estivo del ds Monchi. La Roma ha dovuto sborsare 30 milioni quest'estate per portarlo via dall'Atalanta e vincere la folta concorrenza. Un investimento oneroso, che dopo un inizio travagliato di stagione ha fatto sorgere più di un dubbio sull'effettivo valore del centrocampista milanese. L'ex atalantino, rivelazione della passata  stagione, ci ha messo un po' per tornare sugli stratosferici livelli dello scorso campionato. Ha pagato lo scotto di una squadra profondamente rinnovata e ringiovanita, e soprattutto il salto da una piazza tranquilla, e senza troppe pretese, come quella di Bergamo, l'ideale per un la crescita di un giovane talento, ad un'altra frenetica, passionale, e affamata di successi come quella di Roma. Un periodo d'adattamento molto lungo. Ma alla fine la politica dei piccoli passi si è rivelata vincente per Bryan Cristante. Oggi è uno dei pilastri della squadra Di Francesco. Un giocatore maturo e da grande squadra. La partita di Parma ne ha sancito la definitiva consacrazione. Undicesima gara consecutiva da titolare e senza essere mai sostituito. Il gol che ieri ha sbloccato la gara del Tardini è il quarto di questo campionato. Quanti ne ha segnati Nainggolan in tutto il torneo scorso. Proprio del belga ne ha ereditato, non solo il numero 4 della maglia, ma anche la posizione in campo. Leader silenzioso, lontano dai clamori, di quelli che non compaiono sempre nei titoli di giornale, ma che in campo si fanno sentire eccome.  L'intesa con il compagno di reparto, il francese N'Zonzi, che cresce di partita in partita, formando oggi un asse di centrocampo tra i migliori del nostro campionato. Una diga davanti alla difesa, che anche grazie a questo, è tornata sui livelli dello scorso anno, e al tempo stesso capacità di rilanciare l'azione e di inserimenti in zona gol. La Roma aveva bisogno del miglior Cristante per ritrovare finalmente se stessa e tornare prepotentemente in corsa per un posto nella prossima Champions League. Bravo Eusebio Di Francesco a credere in lui, e ad aver avuto la pazienza di aspettarlo, senza cedere alle pressioni, e senza farsi condizionare da coloro che troppo in fretta avevano bocciato, e bollato come inadeguato, il giovane ex atalantino.

E adesso la Roma finalmente va. Seconda vittoria consecutiva in campionato ottenuta con una prestazione convincente, da grande squadra, e ritardo dalla zona Champions League che si riduce ulteriormente. Sono soltanto due i punti che adesso dividono i giallorossi dalla Lazio quarta in classifica, ed operazioni di sorpasso rimandati alla ripresa del campionato, il 19 gennaio, alle 15, contro il Torino allo stadio Olimpico. Per Di Francesco finalmente una pausa tranquilla, con le voci di un possibile esonero definitivamente zittite ed un'infermeria che si sta svuotando. Dopo i rientri di Dzeko e Perotti, ieri si è rivisto in campo un altra pedina fondamentale per la squadra, quel Lorenzo Pellegrini assente dalla sconfitta di Udine d'inizio Dicembre. E alla ripresa ci sarà anche il rientro del capitano Daniele De Rossi, senza contare che dal mercato potrebbe arrivare qualche nuovo innesto, per dare ulteriore vitalità ed alternative alla sua squadra.

La sensazione è che il bello deve ancora venire. Con all'orizzonte la prospettiva di nuovi scenari che sembravano impensabili fino a qualche settimana fa.

Parma Calcio v AS Roma - Serie A
Fonte: l'autore Antonio Siracusa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.