Botta e risposta tra Mazzarri e Gasperini nel presentare la partita

Granata e nero-azzurri sono squadre capaci di prestazioni straordinarie e incredibili e flop clamorosi e questo rende ulteriormente incerta questa sfida

di Antonio Chiera
Antonio Chiera
(85 articoli pubblicati)

Torino – Atalanta gara valida per la ventunesima giornata del massimo campionato italiano. Calcio di inizio alle 20:45

Granata e nero-azzurri sono squadre capaci di prestazioni straordinarie e  incredibili e flop clamorosi e questo rende ulteriormente incerta questa sfida.

Il Torino continua a mancare di continuità dal punto di vista dei risultati, la sconfitta patita domenica scorsa contro il Sassuolo frena nuovamente le ambizioni in chiave Europa League e per Walter Mazzarri è un vero rebus. Il Toro è capace di alternare prestazioni valide ad altre decisamente deludenti. 

L’ Atalanta ha perso tra incredulità generale contro la Spal, una battuta d’arresto inaspettata che costa momentaneamente il quarto posto alla Dea ora a favore della Roma. Momento negativo per la squadra di Gasperini reduce anche dall’ eliminazione in Coppa Italia ad opera della Fiorentina

Ecco le probabili formazioni: 

Walter Mazzarri dovrebbe schierare i suoi con il modulo 3-4-2-1 i cui attori dovrebbero essere: Sirigu in porta, difesa con Izzo, Nkoulou e Djidji, in mezzo al campo visto l’emergenza con De Silvestri, Lukic, Meité e Laxalt, con Millico (azzardo per zittire la piazza) e Berenguer sulla trequarti che saranno invece il supporto per l’unica punta, Belotti. 

L’Atalanta di Gasperini potrebbe invece proporre questo modulo 3-4-1-2. Gollini in porta, davanti a lui Toloi, Caldara e Palomino. A centrocampo Hateboer, de Roon, Pasalic e Gosens. Sulla trequarti Gomez che farà da sostegno alla coppia d’attacco formata da Zapata e Ilicic. 

L'ARBITRO: sarà Marco Guida della sezione AIA di Torre Annunziata il direttore di gara. Assistenti saranno i signori Cecconi e Rocca, quarto ufficiale il signor Marinelli. VAR sarà il signor Maresca, AVAR il signor Di Vuolo

Questa la presentazione di Mazzarri: "Servirà una prestazione eccezionale. Ogni partita fa storia a sè"
"Ogni partita fa storia a sè. Quello che abbiamo fatto in passato conta relativamente. Ci siamo allenati molto forte in settimana per evitare cali nella ripresa, come accaduto contro il Sassuolo. Abbiamo preparato alcune soluzioni per mettere in difficoltà l'Atalanta, ma ovviamente non posso dirle. Casomai dopo la partita, se si vedrà un giocatore impiegato in un ruolo diverso dal suo, vi spiegherò il perchè della scelta. Ma non è detto per forza che avverrà. Ora voglio solo pensare ai nerazzurri per cercare di contrastare questa squadra, che è molto forte: ormai è una formazione di altissimo livello e servirà una prestazione eccezionale per metterla in difficoltà. Io cerco sempre di far tirar fuori qualcosa in più dell'avversario ai miei giocatori. Proveremo a farlo anche domani" 
L'attacco della DEA: l'Atalanta, ha uno dei migliori reparti offensivi della Serie A e gli altri calciatori sono un ottimo mix di caratteristiche fisiche e tecniche. Noi faremo di tutto per esprimere il nostro calcio e contrastarli nel miglior modo possibile" 

Le parole di Gian Piero Gasperini:  “Dopo la partita con l’Inter c’è stato un po’ di calo, più nervoso che fisico. Con la Spal non siamo stati capaci di vincere una partita che si era messa bene. È la dimostrazione che la Serie A è un campionato molto equilibrato, tutte le squadre lottano per un obiettivo. Nel girone di ritorno sarà una battaglia contro ogni avversario. Ora dobbiamo ripartire. E noi siamo una squadra che ha sempre dimostrato di saper reagire dopo le sconfitte. Dobbiamo ritrovare l’energia, la concentrazione e la determinazione per fare risultato" Torino avversario difficile: "Quella contro i granata si annuncia una partita molto difficile, contro un avversario che nel recente passato ha creato più di un problema. Il Torino nelle ultime due partite con noi ha vinto. È uno scontro di livello, contro una squadra forte, compatta, costruita per lottare per l’Europa. All’andata avevamo fatto un’ottima gara, anche se avevamo perso: il Torino era stato bravo a sfruttare gli episodi. Servirà una grande prestazione per fare risultato”.

FC Torino v Atalanta BC - Serie A
Fonte: l'autore Antonio Chiera

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.