Berna e Kean scaldano la Juventus nel gelo di Bologna: 2-0 e bianconeri ai quarti di Coppa

Facile successo dei Campioni, nonostante l'ampio turnover e le assenze, in Coppa Italia. Ora testa a Gedda per la Supercoppa con il Milan

di Alan paul Panassiti
Alan paul Panassiti
(287 articoli pubblicati)
Bologna FC v Juventus - Coppa Italia

Vittoria doveva essere e per la Juve vittoria è stata: Bologna non è stata la trappola tanto temuta da mister Allegri e si è trasformata molto presto come una gita non troppo faticosa e con pochi fastidi, freddo a parte. La differenza tecnica tra le due squadre è stata notevole e questo lo si sapeva, l'approccio è stato giusto e i felsinei hanno opposto una dignitosa resistenza che però non è mai sfociata in pericoli seri e veri per i bianconeri.

Moise Kean ha sfruttato la sua occasione: del resto l'Emilia porta a lui molto bene. E' stato nel tempio rossoblu che due anni fa il nazionale azzurro ha realizzato la prima rete millennial della storia del calcio italiano, ed è stata sempre Bologna la città dove ha realizzato la sua prima rete in bianconero partendo dall'inizio. Un giocatore che non dovrà essere bruciato ma che ha dei numeri da grande squadra e che piano piano entrerà nelle rotazioni della prima squadra (soprattutto ora che Mandzukic è ai box): potrebbe essere la sorpresa di questa seconda parte di stagione.

Allegri ha sorpreso un po' tutti con la formazione iniziale: fuori  Dybala e Cristiano Ronaldo  (per evitare infortuni sul campo ghiacciato e per il livello dell'avversario), dentro  Spinazzola e Douglas Costa (che è stato il migliore in campo per larghi tratti). Molto bene anche Bernardeschi, capace di sfruttare l'errore imperdonabile della difesa di casa realizzando il vantaggio ad inizio primo tempo.

Male, ma molto, De Sciglio: la prestazione di ieri, svogliata e imprecisa e piena di errori, dimostra che l'emotività dell'ex milanista rimane un problema e che la sua affidabilità è sempre a tempo. Insomma Cancelo mancherà alla Juventus maledettamente, finchè non recupererà l'assenza dell'esterno portoghese sarà sempre un grave problema.

In sala stampa si è parlato come al solito di mercato.   Al Dall'Ara infatti ha giocato titolare Leonardo Spinazzola, per la prima volta dal suo approdo a Torino, e l'ex esterno dell'Atalanta è un nome molto chiacchierato sul calciomercato viste le sue condizioni fisiche. Tutto lasciava pensare a un suo prestito per permettergli di giocare ma ieri Allegri ha spiegato che non sarà così.:  "Ho parlato con la dirigenza e per ora resta con noi visto anche l'infortunio di Cuadrado. Certo, se troveremo un sostituto potrebbe anche andare a giocare...". Sulle condizioni di Mandzukic: "Mario starà fuori per almeno 2 settimane ma abbiamo Bernardeschi e Douglas Costa che hanno fatto una buona partita".

Il prossimo impegno è  la finale di Gedda di Super Coppa Italiana contro il Milan che ieri ha superato il turno, dopo un tempo supplementare, contro la Sampdoria (doppietta di  Cutrone)  . Il tecnico livornese ha dichiarato in sala stampa: "In quei posti abbiamo già perso due volte ai rigori (contro Napoli e Milan, entrambe a Doha in Qatar). Sarà una gara secca, vogliamo vincere e siamo pronti!" Ma questa sarà un'altra storia. Ancora tutta da scrivere.

Bologna FC v Juventus - Coppa Italia
Fonte: l'autore Alan paul Panassiti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.