Berardi: un talento indiscusso ora in crisi

La metamorfosi dell'attaccante del Sassuolo: da giovane prodigio a normal one

di Mario giovanni Cardamone
Mario giovanni Cardamone
(84 articoli pubblicati)
REGGIO NELLEMILIA ITALY - SEPTEMBER 27 D

Il talento di Mimmo Berardi calabrese doc in questa stagione sembra essere in ombra.  Il punto più alto di questo giocatore fu raggiunto il 12 gennaio 2014 in Sassuolo- Milan quando fece 4 goal diventando il secondo giocatore più giovane ad aver realizzato una quaterna in serie A (dopo Silvio Piola). Poi  nel 2014 ha segnato 16 reti e nell'anno successivo una rete in meno 15 ad oggi ha segnato la miseria di 2 reti. 

Questo non è che un lento declino del giovane player, infatti dopo i primi 2 anni d'oro tali il 2014 e il 2015 quando andò in doppia cifra, elenchiamo gli anni a seguire sempre in serie A , ovvero 2016 7 reti totali, 2017 5 reti totali, ad oggi stagione 2017-2018 con ampio superamento del giro di boa stante alla 25 giornata come già detto sole 2 reti. 

Il tutto può spiegarsi con  la crisi in cui versa oggi con l'andata alla Roma del suo mentore e stimolatore in panca Eusebio Di Francesco che era capace di tirar fuori da questo splendido giocatore sempre il massimo e  con la sua guida tecnica capace pertanto di incantare le platee con il suo sinistro magico . In più sicuramente analizzando tutti i dati in nostro possesso si va verso un clamoroso ribasso delle reti realizzate con aggiungiamoci molti rigori sbagliati lui che era infallibile dal dischetto con il beffardo infortunio del 28 agosto 2016 al collaterale del ginocchio sinistro nella gara con il Pescara per il quale rimase fuori per quasi metà stagione.

Quindi su questo talento fuori da ogni schema e indispensabile per la nazionale italiana con la quale a livello U21 ha vinto il bronzo a Polonia 2017,  ci aspettiamo che torni ai suoi livelli pre- infortunio e regali perle rare ai tifosi del Sassuolo e a tutti gli appassionati di calcio che erano rimasti estasiati da questo autentico prodigio capace di inventarsi dal nulla una grande giocata e abile a vedere calcio e pensarlo in maniera diversa da un onesto giocatore, avendo le stigmate del fuoriclasse.

In bocca al lupo a Mimmo, torna a risplendere.

Fonte: l'autore Mario giovanni Cardamone

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.