Belgio di bronzo: 2-0 all’Inghilterra nella finalina ed è terzo posto

Una rete per tempo di Meunier e Hazard permette ai Diavoli Rossi di ottenere la terza piazza a scapito degli inglesi e migliorare il record di Messico '86

di Stefano Boffa
Stefano Boffa
(164 articoli pubblicati)
Belgium v England 3rd Place Playoff - 20

Anche nelle partite considerate "inutili" è possibile fare la storia. E' quanto capitato al Belgio nell'odierno pomeriggio di San Pietroburgo: alla Zenit Arena, i Diavoli Rossi battono i Tre Leoni per 2-0 e si aggiudicano il terzo posto, migliorando il quarto posto ottenuto nel lontano 1986 in Messico, scrivendo una bellissima pagina di storia calcistica per un Paese che, eccezion fatta per gli anni '80, non ha mai raggiunto risultati così eclatanti. L'Inghilterra vista oggi è sembrata moscia, svogliata e anche sfiduciata a causa della beffa di Mosca con la Croazia e si è fatta surclassare dai belgi per la seconda volta in questo Mondiale, chiudendo male un torneo complessivamente positivo. Emblema della giornata no degli inglesi è stata la prestazione del probabile capocannoniere della kermesse iridata Harry Kane, che dagli ottavi in poi ha subito un'involuzione spaventosa a livello di prestazioni, non riuscendo più ad essere determinante come lo è stato nella prima fase del torneo. Di contro, il Belgio ha legittimato la conquista del gradino più basso del podio con una prestazione sì molto presuntuosa, ma di qualità, con De Bruyne ed Hazard letteralmente incontenibili, coadiuvati da un Meunier mortifero sulla destra. Unica nota stonata del pomeriggio belga è stata l'infortunio di Chadli al 39'.

Passando al racconto del match, il ct dei belgi Martinez decide di lanciare Tielemans dal 1' al posto di Fellaini e recupera Meunier dalla squalifica sull'out di destra; mentre Southgate recupera Trippier dall'infortunio e fa girare un po' di uomini a centrocampo e in difesa inserendo Jones, Dier, Delph, Loftus-Cheek e Rose al posto di Walker, Henderson, Lingard, Alli e Young. Dopo 4', il Belgio va già sull'1-0 grazie al grande assente della semifinale con la Francia, Meunier, il quale è bravo a sfuggire alla marcatura di Rose e a chiudere in rete con il piatto destro un cross di Chadli dalla sinistra, ben imbeccato dal filtrante di Lukaku. L'Inghilterra fa fatica a reagire e, al 12', rischia anche di subire il raddoppio con De Bruyne, che ha approfittato di un buco di Stones sul passaggio di Hazard per andare al tiro, ma Pickford è bravo ad opporsi, nonostante la deviazione insidiosa di Trippier. Ancora Belgio in avanti al 18' con Lukaku, ben servito in area da De Bruyne, ma Pickford salva in uscita sul controllo imperfetto del centravanti belga. Al 24', l'Inghilterra ha la grande occasione per poter pareggiare i conti: Sterling riceve un lancio lungo dalle retrovie e serve l'accorrente Kane dal limite, ma la conclusione volante del centravanti del Tottenham è troppo schiacciata e termina incredibilmente sul fondo. Il Belgio ha un'ultima occasione per raddoppiare prima dell'intervallo con Alderweireld al 35' che, su azione da calcio d'angolo, raccoglie il tiro sbilenco dal limite di Tielemans in area e prova a girarlo verso la porta, mancando di poco lo specchio della porta.

Nella ripresa, Southgate getta subito nella mischia Rashford e Lingard al posto di Sterling e Rose nel tentativo di recuperare lo svantaggio e la mossa sembra dare i suoi frutti, visto che gli inglesi iniziano a giocare meglio, però, al 57', è ancora il Belgio a sfiorare il raddoppio con Lukaku su assist di De Bruyne, in un'azione fotocopia a quella del primo tempo, e, sempre sul controllo sbagliato, Pickford pone fine all'azione in uscita bassa. Al 70' e al 74', l'Inghilterra ha le occasioni più importanti per pareggiare: nella prima, Dier è bravo a chiudere l'uno-due con Rashford e a scavalcare Courtois in uscita con lo scavetto, ma è decisivo il salvataggio in corner sulla linea di Alderweireld; nella seconda, Maguire, di testa, angola troppo il pallone sul corner di Trippier. Scampato il pericolo, al 80', con un contropiede perfetto sull'asse De Bruyne-Mertens, Meunier sfiora la doppietta facendosi parare il tiro al volo da uno strepitoso Pickford. Al 82', Hazard, su assist di De Bruyne, infila Pickford sul suo palo per il 2-0 definitivo che vale il podio.

Fonte: l'autore Stefano Boffa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.