Asta fantacalcio: rebus Ronaldo

Ronaldo: prendere o lasciare? Tutti i pro e i contro di un affare milionario

di Giorgio Amato
Giorgio Amato
(7 articoli pubblicati)
Juventus - Cristiano Ronaldo Day

 Con l'inizio del campionato sempre più vicino, è giunto il momento di prepararsi al fatidico momento dell'asta, che per ogni fantallenatore segna inevitabilmente il giorno più importante della stagione.

E chi di voi non ha mai coltivato il sogno di avere in rosa un giocatore come Cristiano Ronaldo?

Quello che fino a qualche mese fa poteva essere solamente il frutto dell'immaginazione, oggi è infatti realtà. Anzi, è l'oggetto dei desideri di milioni di fantallenatori. 

I suoi numeri d'altronde parlano chiaro: 911 match disputati in carriera, 666 gol segnati, 5 palloni d'oro vinti fanno di Cr7 uno dei giocatori più forti al mondo (se non il più forte).

E anche il suo prezzo parla chiaro: Gazzetta nel suo listone assegna al giocatore una quotazione record di 60 magic milioni, 20 in più rispetto al secondo degli attaccanti (Mauro Icardi) quotato 40.

Ma fino a che punto è giusto spingersi per assicurarsi le prestazioni del fenomeno portoghese? Fino a che punto è giusto investire il proprio budget sul trentatreenne lusitano?

E' una domanda che in molti si staranno ponendo e alla quale proveremo a dare una risposta, partendo da quelle che sono le statistiche di Cristiano Ronaldo nelle sue ultime stagioni al Real Madrid.

Sì, perché, se Cristiano continua ad essere il giocatore che noi oggi ammiriamo, un grazie lo si deve rivolgere anche al suo ex allenatore, Zinedine Zidane, il quale, specie nell'ultimo periodo, lo ha saputo gestire in maniera perfetta, consentendogli di continuare a mantenere alto il proprio rendimento. 

Sono infatti ormai lontani i tempi in cui il portoghese disputava 36 partite mettendo a segno 35 gol (Liga 2015-16) o 35 partite realizzando addirittura 48 gol (Liga 2014-15). 

Da un paio d'anni, il giocatore, in accordo col proprio allenatore, ha preferito ridurre sensibilmente il numero di minuti giocati, al fine di salvaguardare il proprio rendimento, specie nelle competizioni internazionali.

E così nella stagione 2016-17 Ronaldo si è dovuto accontentare di scendere in campo appena 29 volte in campionato, mettendo a segno peraltro 25 reti, mentre in quella appena conclusa solo 27 volte, mettendone a segno 26.

Il rendimento del giocatore è rimasto comunque invariato, se non addirittura migliorato, nelle competizioni europee (Ronaldo ha vinto la classifica marcatori nelle ultime 6 edizioni della Uefa Champions League). 

Ecco allora che in un torneo, ove spesso il maggiore rischio che si corre è quello di ritrovarsi con gli uomini contati ogni singola domenica, l'acquisto di Ronaldo, specie a certe cifre, appare sconsigliato. Ciò non toglie che, laddove si abbia la certezza di avere una panchina valida e affidabile, Ronaldo possa rappresentare un valore aggiunto, capace di far fare il salto di qualità all'intera rosa.

Particolare attenzione merita, inoltre, il costo del cartellino. L'asta, sotto questo punto di vista, può risultare assai imprevedibile. Non va tuttavia dimenticato che, per vincere questo tipo di competizioni, non basta solitamente il contributo di un singolo giocatore. Necessita, al contrario, l'apporto costante di un gruppo più o meno ampio di calciatori. Puntare sul singolo può, infatti, risultare non sufficiente a superare gli ostacoli che una stagione può presentare (infortuni, turn-over, squalifiche, ecc.).

 Il consiglio che dunque vi diamo è quello di non abbandonare il sogno Cr7, ma di attenzionare i pro e i contro di un affare che, seppur apparentemente perfetto, potrebbe rivelarsi aleatorio.

L'istinto, infine, vi guiderà nella scelta che riterrete più opportuna!

The Shirt Of Juventus New Signing Cristi
Fonte: l'autore Giorgio Amato

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.