Antonio Junior Vacca alla conquista della Reggia

Dopo aver vinto a Foggia e Parma, l’obiettivo è quello di disputare playoff importanti con la maglia della Casertana

di Raffaele Garinella
Raffaele Garinella
(13 articoli pubblicati)
US Salernitana v Parma Calcio - Serie B

Estate 2012, la prima volta in Puglia. Il Barletta di Roberto Tatò ha deciso di puntare su calciatori giovani. Peppino Pavone, storico direttore sportivo del Foggia di Zeman , porta all’ombra del colosso bronzeo Eraclio tante promesse in erba. Tra queste c’è anche Antonio Junior Vacca, regista prelevato dal Benevento. Sin dalle prime battute si comprendono le sue qualità. Si tratta di un calciatore dal futuro assicurato. È bravo con il pallone tra i piedi. Lo gestisce con la responsabile naturalezza di un veterano. Purtroppo per il Barletta, qualcuno non ne comprende appieno le pregevoli doti tecniche, ed il giovane calciatore viene ceduto al Livorno con troppa fretta. Dopo sole tre le apparizioni in biancorosso, saluta la Puglia. Non è un addio, l’appuntamento con la gloria è solo rimandato. 

Foggia, benvenuti a Stroppalandia
Antonio Junior,-si chiama così per via del medesimo nome di suo padre e di suo nonno-, arriva a Foggia nel 2016. In rossonero trova Roberto De Zerbi, un predestinato. Le idee di calcio dell’allenatore bresciano lo conquistano sin dal primo momento. I satanelli vogliono ripartire dopo la cocente delusione rimediata nello spareggio contro il Pisa di Ringhio Gattuso. Sul più bello, ecco il fulmine a ciel sereno. De Zerbi viene sostituito da Giovanni Stroppa. Qualcuno dalle parti dello Zaccheria si dispera, ignorando che Stroppalandia è appena cominciata. L’apoteosi arriva nella gara contro il Lecce. Davanti a 17.000 spettatori, i rossoneri regolano i salentini con un netto 3-0 grazie alle reti di Mazzeo, Coletti e Deli. La regia di Vacca è superlativa, ennesima prova straordinaria in una stagione memorabile. La serie B arriverà di lì a poco. A Foggia lo considerano un Re, la città diventa parte integrante della sua vita. Secondo Oscar Wilde, ogni uomo è il proprio diavolo, e fa di questo mondo il suo Inferno. I due satanelli tinti di rosso e di nero, simbolo della Foggia calcistica, catturano l’anima di Antonio Junior, la conquistano, ma non per condurla all’Inferno. È il Paradiso il luogo prescelto. I rossoneri tornano in serie B dopo diciannove anni.

Col Parma in A grazie al Foggia 
Fuggi da Foggia. Ma chi lo ha detto? Fosse dipeso da Vacca, non avrebbe mai lasciato la città pugliese. Certi amori non finiscono, destinati a durare per l’eternità. La vita, i suoi sentieri conducono in altri luoghi, ma l’amore vero, intenso, rimane scolpito nel cuore. È quello che accade tra Vacca e Foggia, nonostante a gennaio, con il contratto in scadenza, e una proposta di rinnovo che tarda ad arrivare, decide di accettare la corte di Faggiano e parte per Parma. Nella città in cui Stendhal ambientò un celebre romanzo, Vacca centra la promozione in serie A. Merito anche del “suo” Foggia e del pallonetto di Floriano, dolce come una lieta melodia per i ducali, letale come la puntura di scorpione per il FrosinoneAntonio Junior vola in serie A, e lo fa prendendo ad esempio proprio le parole di Stendhal. Ciò che caratterizza le grandi passioni è l’immensità degli ostacoli da superare e l’oscura incertezza dell’evento. 

Da Vanvitelli a Vacca, Caserta può sognare 
Caserta deve la sua fama anche alla Reggia, alla Versailles progettata dal Vanvitelli. La Casertana è stata costruita in estate con il chiaro intendo di ben figurare, di disputare un campionato importante. Tra i tanti acquisti di spessore c’è anche Antonio Junior Vacca, tornato nella sua Campania. Dopo aver vinto a Foggia, città della fontana del Sele, che tanto commosse Ungaretti, si è ripetuto a Parma. Siamo certi che ci proverà fino all’ultimo anche a Caserta. Antonio Junior Vacca, volendo citare nuovamente Stendhal, non conosce quel coraggio ridicolo che chiamano rassegnazione. E lo ha ampiamente dimostrato nell’arco della sua carriera. 

Fonte: l'autore Raffaele Garinella

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.