Antoine Griezmann è il calciatore dell’anno

Il francese campione del mondo è un attaccante totale, decisivo in questa stagione sia con l'Atletico Madrid sia con la sua nazionale

di Lorenzo Ciotti
Lorenzo Ciotti
(122 articoli pubblicati)
France v Croatia - 2018 FIFA World Cup R

Dieci anni dopo potrebbe finire il duopolio Cristiano Ronaldo-Lionel Messi. I due marziani hanno dominato le ultime dieci edizioni del Pallone d'Oro e, in generale, uno dei due è sempre stato riconosciuto come calciatore dell'anno, dal 2008 in avanti. Con la vergognosa esclusione di Andres Iniesta nel 2010, finito alle spalle del suo ex compagno argentino. Quest'anno Messi, vincitore della Liga, sembra già escluso dai giochi, dopo il disastroso mondiale russo. 

Io vedo Antoine Griezmann come l'unico che possa ambire e meritare l'appellativo di miglior giocatore del 2018. Il Piccolo Diavolo del calcio transalpino è stato il grande protagonista dell'ultima stagione, sia con il suo club, l'Atletico Madrid, sia con la nazionale francese. Le sue performance sono state incredibili. Quelle di un calciatore totale, dotato non solo di un inestimabile bagaglio tecnico, ma anche di un intelligenza tattica senza precedenti.

29 goal in 49 partite con i Colchoneros nel 2017-2018 e quattro con la sua nazionale nella fase finale del mondiale russo. Doppietta in finale di Europa League contro il Marsiglia, gol agli ottavi in Russia contro l'Argentina, ai quarti contro l'Uruguay e in finale con la Croazia. Giocate sempre utili alla squadra e mai fini a se stesse. Un giocatore in grado di attaccare lo spazio come pochi, di duettare con il centrocampo e l'attacco grazie a una visione di gioco superiore, e di far rifiatare la squadra quando serve. Un campione che a 27 anni può considerarsi maturo e completo. 

La spalla d'attacco ideale per ogni compagno. Perfetto nel tridente offensivo con Olivier Giroud e Kylian Mbappé. E a proposito di Mbappé, il giovanissimo fenomeno del PSG è senza dubbio un'altro pretendente, ma nel team parigino deve ancora imporsi come fece con il Monaco. Nell'ultima Champions non ha brillato, specialmente nella doppia sfida contro il Real MadridLuka Modric, vincitore della Champions e vice campione del mondo è l'altro grande candidato. Il problema è che la finale persa con la Francia peserà sul giudizio finale. Ha vinto il Pallone d'Oro mondiale in Russia, ma in finale non ha brillato. 

Poi ovviamente c'è Cristiano Ronaldo. Campione d'Europa con il Real al termine di una stagione strepitosa, con tanto di gol in rovesciata a Torino, davanti ai suoi nuovi tifosi. Con il Portogallo, in Russia, si ricorderà la straordinaria tripletta contro la Spagna, nel girone. Lui e il compagno di squadra Modric hanno tutte le carte in regola per vincere il Pallone d'Oro, ma forse come mai quest'anno, il trofeo lo meriterebbe Griezmann.

Atletico Madrid v AS Roma - UEFA Champio
Fonte: l'autore Lorenzo Ciotti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News