Anti-Juve: chi sarà l’avversaria?

Dopo l'apertura del campionato, occorre trovare chi sarà la vera avversaria di questa nuova Juve

di Elena Maida
Elena Maida
(122 articoli pubblicati)
Bologna FC v SS Lazio - Serie A

La prima giornata è appena passata e ancora non sappiamo come si evolverà il campionato. E' troppo presto per saperlo e quattro squadre non hanno ancora avuto la possibilità di scendere in campo, e ciò può essere sia un bene che un male. 

Come in tutte le competizioni, è necessario che ci siano due "acerrime" nemiche. Sta a noi decidere da che parte stare. Come ogni anno, la prima candidata è la Juventus. Squadra ormai fortissima e in grado di schierare in campo ben due formazioni titolari; squadra che negli ultimi anni è riuscita a vincere scudetti ed arrivare alle fasi più avanzate della Champions League.  Trovare una candidata ideale per il ruolo di antagonista è davvero difficile. Prenderemo in considerazione alcune squadre e vedremo quali sono gli aspetti che maggiormente possono mettere in difficoltà questa Juve sempre più potente. 

Inter: fin da subito è stata indicata come la possibile anti-Juve. Complice un ottimo mercato fatto dalla società nerazzurra. Trovare dei difetti a questa squadra è molto difficile: portiere consolidatissimo e ormai una garanzia; difesa rafforzata con l'arrivo di De Vrij che affiancato a Skriniar potrebbe formare una delle migliori difese del nostro campionato; centrocampo che vedrà come perno Nainggolan; attacco con Icardi supportato dal nuovo arrivato Lautaro. Forse l'unica "debolezza" dei nerazzurri è proprio il centrocampo, ma tutto probabilmente dipenderà dal belga Nainggolan e da come Spalletti organizzerà la squadra.

Napoli: con il cambio di allenatore ci saremmo aspettati una squadra rivoluzionata. E invece di rivoluzioni ce ne sono state davvero poche. Nonostante ciò, buona la prima per Carlo Ancelotti e il suo Napoli, che espugna l'Olimpico grazie alle reti di Milik e Insigne. Arkadiusz Milik potrebbe essere l'uomo che potrebbe fare la differenza, un giocatore che potrebbe diventare la pedina vincente del Napoli targato Ancelotti. Sicuramente ci saranno difficoltà, ma la squadra partenopea rimane sempre tra le principali antagoniste della Juve.

Roma: stesso allenatore, ma squadra leggermente diversa. Da sempre, la Roma fa cessioni importanti ma riesce sempre ad essere una squadra temibile per tutti. Dopo le super cessioni di Alisson e Nainggolan, i giallorossi di Di Francesco sono riusciti a vincere contro il Torino grazie a un gol di Dzeko all'ultimo secondo. E' una squadra che ha subito grandi cambiamenti, in cui i nuovi arrivati dovranno ancora ambientarsi al 100%. Dopo la super impresa in Champions League durante la passata stagione, Di Francesco cercherà di raggiungere obiettivi maggiori anche in campionato. 

Le squadre che potrebbero contrastare la Juve ci sono. E' compito loro, ora, dimostrare di essere davvero le antagoniste.

Fonte: l'autore Elena Maida

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.