Ancora Rojo condanna la Nigeria: Argentina-Nigeria 2-1

Ancora il terzino del Manchester United fa piangere gli Africani ma questa volta li estromette addirittura dal Mondiale

di Francesconunzio Citro
Francesconunzio Citro
(13 articoli pubblicati)

Dopo la zuccata di testa da corner nel 2014 che stabilisce la vittoria dell'Argentina del girone a scapito della Nigeria, questa volta Rojo sbroglia una situazione che si faceva decisamente delicata. Ebbene sì, perché prima che la sua precisa girata al volo cambia il Mondiale della Seleccion al minuto 86, la Nigeria era riuscita a rimontare il goal di Messi e un primo tempo difficile con un penalty di Moses. Nella prima frazione l'Argentina è compatta e frizzante con un Messi in versione Deluxe e un Di Maria imprendibile. Ancora affaticato Gonzalo Higuain.

Gli Africani si difendono in maniera ordinata e oltre al goal della Pulce e ad un suo palo su punizione non rischia chissà quali pericoli. Nella ripresa basta un episodio per cambiare l'inerzia della sfida, ovvero il rigore trasformato da un glaciale Moses che manda in visibilio i compagni e ammutolisce Maradona sugli spalti. Ma dopo numerose occasioni e match ball falliti dai Nigeriani come una punizione di poco alta e un rigore chiesto a gran voce ma smentito dal VAR, è l'Argentina a far festa con Rojo e complice la vittoria della Croazia che fa il suo lavoro nonostante la qualificazione già in saccoccia e batte 2-1 l'Islanda, troverà la Francia agli ottavi di finale. Ci vorrà sicuramente di più contro i transalpini ma intanto il risultato minimo è stato ottenuto e la debacle evitata. In attesa del miglior Messi...

La fonte dell'articolo è l'autore Francesconunzio Citro

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.