Amarcord: 10 anni fa nasceva il Palermo di Delio Rossi

Esattamente 10 stagioni fa il Palermo si avviava a vivere forse la miglior stagione della sua storia

di Luca95 Meringolo
Luca95 Meringolo
(108 articoli pubblicati)
US Citta di Palermo v AC Chievo Verona -

Oggi parlare del Palermo Calcio mette tanta tristezza addosso. Com'è possibile che una squadra così importante nel panorama italiano sia costretta a ripartire dalla Serie D? E' impossibile pensando al numero di campioni che sono passati per questa squadra e che in questa squadra hanno trovato la consacrazione per essere proiettati nell'élite del calcio mondiale.  Evidentemente tanti, troppi errori a livello societario sono stati commessi, ma sono sicuro che un giorno il Palermo tornerà nella massima serie del calcio italiano pronto nuovamente a stupire tutti. 

Esattamente come accadde ormai 10 anni fa. Nell'estate del 2009 sulla panchina rosanero c'era Walter Zenga, il quale ad inizio stagione aveva dichiarato di voler puntare alla conquista dello scudetto. La squadra in campionato parte bene, c'è la vittoria per 2-1 contro il Napoli di Roberto Donadoni ( In gol Cavani, Miccoli, Hamsik), ma la squadra rosanero dopo 13 giornate si ritrova al 12° posto. La squadra allenata da Zenga si dimostra molto altalenante, passa da risultati positivi come il 3-3 contro la Roma di Ranieri, il 2-0 contro la Juventus di Ferrara a sconfitte e pareggi in serie. 

A seguito di questi altalenanti risultati il presidente Zamparini decide di esonerare Zenga e affidare la squadra a Delio Rossi. Da lì la squadra si trasforma, il nuovo tecnico passa dal 3412 al 4312 e il Palermo comincia a volare. Al termine del girone d'andata il Palermo è 7° a 30 punti, ma la squadra è in crescita è ci sono alcuni risultati di assoluto prestigio, come lo 0-2 a domicilio del Milan di Leonardo. Nel girone di ritorno la squadra mette il piede forte sull'acceleratore e colleziona risultati positivi in serie (0-0 contro il Napoli, 0-2 contro la Juventus, 1-1 contro l'Inter, 3-1 contro il Milan ecc). Al termine di quel campionato la squadra rosanero si classifica al 5° posto a-2 dalla Sampdoria di Delneri che si classifica al 4° posto e accede ai preliminari di Champions League. Per soli 2 punti il Palermo non riesce ad entrare nella massima competizione Europea ma nonostante tutto disputa una grandissima stagione, non pronosticabile per molti all'inizio. 

Questa la formazione titolare di quell'annata: Sirigu (che poi verrà acquistato dal PSG), Cassani, Bovo, Kjaer, Balzaretti (andrà alla Roma), Nocerino (poi al Milan), Liverani, Migliaccio, Pastore (anche lui al PSG), Miccoli (19 reti in campionato, capocannoniere della squadra) e Cavani (lui prima di andare al PSG si consacrerà con il Napoli di Walter Mazzarri). La stagione successiva non è brillante come quella precedente (Palermo all'8° posto in classifica) ma comunque la squadra rosanero si qualifica alla Finale di Coppa Italia del 2011 poi persa per 3-1 contro l'Inter di Leonardo. Si conclude così un biennio che ha regalato forti emozioni ai tifosi rosanero, i quali si augurano di poter tornare presto ad emozionarsi parlando solo di calcio giocato. questo articolo vuole trasmettere un in bocca al lupo al Palermo Calcio per ritornare ai suoi fasti prestigiosi nel più breve tempo possibile. 

Fonte: l'autore Luca95 Meringolo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.