Alla prima sosta, le favorite sono già al comando nei loro tornei

Nessuna sorpesa nei principali campionati europei. I top-club sono già leader nei rispettivi campionati. Le sorprese si chiamano Watford e Wolfsburg

di Antonio Salvati
Antonio Salvati
(78 articoli pubblicati)
Robert Lewandowski

Rapida occhiata su quanto è accaduto nei principali campionati europei, giunti alla prima sosta stagionale.

INGHILTERRA - Il quartetto di testa si sgrana, ed era inevitabile, visto lo scontro diretto tra due delle quattro leader; la sorpresa è stata, però, la vittoria del Watford sul Tottenham. Il 2:1 in rimonta delle Hornets consente loro di restare al comando, a punteggio pieno (12 punti), insieme a Chelsea (2:0 al Bournemouth) ed al Liverpool (2:1 a Leicester). A seguire il trio di testa, il Manchester City (10 punti), vittorioso di misura contro il Newacstle di Rafa Benitez (2:1 all'Etihad Stadium). In coda alla classifica, solo il West Ham United non ha ancora messo punti a referto. Momentaneamente fuori dalla mini-crisi lo United, che si impone in casa del modesto Burnley (2:0 e doppietta di Lukaku).

SPAGNA - Le solite note al comando della Liga, dopo due giornate. Il Real Madrid passa agevolmente al Bernabeu, regolando il Leganes con un rotondo 4:1. Per la squadra di Lopetegui a bersaglio Benzema (doppietta per il francese), Bale (il gallese è in condizioni davvero strepitose) ed il nuovo rigorista ufficiale dei madrileni, Sergio Ramos, al suo secondo gol stagionale. Il Barcelona risponde, addirittura raddoppiando il dosaggio di reti, contro il malcapitato Huesca, che comunque per almeno un tempo è riuscito a rimanere in partita. Finisce 8:2 al Camp Nou, al cui tiro a segno partecipano Messi e Suarez (doppietta per entrambi), Rakitic, Dembelé e Jordi Alba, più un'autorete. Battuta d'arresto per l'Atletico Madrid, fermato a Vigo. I colchoneros perdono 0:2 in casa del Celta che, adesso, è l'unico inseguitore del duetto al comando (7 punti, contro i 9 di Barca e Real).

GERMANIA - Un terzetto al comando, anche in Bundesliga. Ovviamente, il solito Bayern che passa in scioltezza a Stoccarda (3:0 alla Mercedes Benz Arena): Goretzka, Müller e Lewandowski i mattatori della gara. A tenere compagnia ai bavaresi, due ospiti inattesi: il Wolfsburg, l'anno scorso salvo solo allo spareggio, oggi, invece, primo in classifica dopo l'importante exploit a Leverkusen (3:1 in casa delle Aspirine) e l'Hertha Berlino, anch'essa autrice di un importante colpo esterno (2:0 a Gelsenkircken, contro lo Schalke 04). I capitolini, attualmente, sono anche l'unica squadra con la porta ancora inviolata della Bundesliga, ma siamo solo alla seconda giornata, quindi niente proclami.

FRANCIA - Dopo quattro giornate, il PSG è già da solo in vetta la classifica. I parigini passano anche a Nimes (4:2 allo Stade des Costieres) ma soffrendo più del lecito: una volta in doppio vantaggio (gol di Neymar e Di Maria), la squadra di Tuchel si fa rimontare sul 2:2 (Bobichon e Savanier per il Nimes). Ma le immense risorse dell'attacco parigino consentono di sbloccare definitivamente la partita con altri due gol (Mbappe e Cavani) per il 4:2 finale. Espulso Mbappe per gioco scorretto. A seguire la corazzata PSG, il sorprendente Digione, sconfitto dal Caen (0:2 casalingo) dopo tre vittorie di fila. La squadra di Dall'Oglio viene, così, agganciata al secondo posti dal Tolouse, vincente a Guincamp (2:1 il finale). Cedono in casa il Lyon, (0:1 dal Nizza di Balotelli) ed il Monaco, nel big-match di giornata contro il Marseille (2:3 al Louis II).

Fonte: l'autore Antonio Salvati

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.