1998-2018, venti anni dopo la Francia di nuovo sul tetto del Mondo

Il successo per quattro a due sulla Croazia regala ai "Blue" di Deschamps la seconda Coppa del Mondo della storia della nazionale transalpina.

di Jacopo Sansuini
Jacopo Sansuini
(29 articoli pubblicati)
Lloris alza al cielo la seconda Coppa de

Va alla Francia il campionato del mondo di Russia 2018. Alla fine la completezza della rosa, la solidità, ed un tasso tecnico individuale tra i più alti del mondiale, ha fatto si che la squadra di Deschamps (terzo uomo ad aver vinto la Coppa del Mondo sia da calciatore che da allenatore, prima di lui solo Zagallo e Beckenbauer) si portasse a casa lo splendido trofeo in oro, pensato, creato e forgiato dallo scultore ed orafo italiano Silvio Gazzaniga. 

Lo stadio Luzhniki è tirato a lucido è pieno in ogni suo posto. Sulle tribune a fianco del presidente della Fifa Infantino sono presenti anche il padrone di casa Vladimir Putin, il presidente francese Macron e la presidente della Croazia Kolinda Grabar-Kitarovic. Inni nazionali e si parte, ha inizio la ventunesima finale della Coppa del Mondo. A dirigere l'incontro è l'argentino Pitana, che avrà non pochi grattacapi a cui pensare. 

Pronti via è la squadra di Dalic a partire meglio dai blocchi di partenza. La Francia sembra ancora non essere entrata in campo, e la Croazia prende terreno. Il sussulto francese però è sempre in agguato ed al 18' con fortuna i Blue mettono la freccia e passano a condurre. Punizione di Griezman a centro area, saltano in molti ma la deviazione vincente (si fa per dire) è quella di Mandzukic che spizza la sfera di qual tanto che basta per mettere fuori causa Subasic. La reazione dei croati però non si fa attendere ed arriva appena dieci minuti più tardi. Perisic dal limite addomestica una palla difficile, se la sposta sul sinistro e fa partire un tracciante mancino che buca la porta francese e gonfia la rete alle spalle di Lloris. Uno a uno. La partita entra nel vivo, anche la Francia inizia a fare la voce grossa ed al 38'Vida, in precario equilibrio, concede un corner ai francesi. Dalla bandierina il piede educato di Griezman mette la sfera sul primo palo. Matuidi la sfiora, Perisic dietro di lui apre le braccia di quel tanto che bastano per colpire e deviare la traiettoria della palla. I francesi reclamano a gran voce il rigore. Fermi tutti, si va al VAR. Pitana si avvicina allo schermo e conferma quella che è più di una sensazione. Fallo di mano, rigore per la Francia. Dal dischetto le "petit diable" Griezman è glaciale come un iceberg, spiazza Subasic e riporta i Blue in vantaggio. 

La Croazia subisce il colpo, ma il fischio dell'arbitro argentino che decreta la fine del primo tempo consente ai ragazzi di Dalic di ricaricare le batterie negli spogliatoi. La Francia però è in fiducia, conosce la sua forza, sa di non avere punti deboli ed inizia il secondo tempo con gli occhi della tigre.  La Croazia ora subisce solo, i francesi capiscono che è il momento di accelerare e si proiettano in avanti alla ricerca del tris, che infatti arriva già al minuto 59. Pogba dal limite sfrutta un rimpallo e piazza di interno sinistro alle spalle di Subasic. Tre a uno Francia. La squadra di Dalic è frastornata. Perde continuamente palloni e sbaglia ripetutamente le giocate più facili. I francesi, come una tigre affamata che sente l'odore del sangue continua a spingere e con l'enfant prodige Mbappè trova, al 65' trova la rete del quattro a uno. Di fatto la finale finisce qui. Mandzukic qualche minuto più tardi trafigge Lloris, colpevole di una giocata assurda, ma ormai il solco è stato scavato, ed è troppo profondo per poterlo risalire. La squadra di Deschamps infatti controlla senza troppi affanni un finale di gara che si trasforma quasi in passerella per i francesi che al triple fischio di Pitana esplodono in un' esultanza liberatoria. La pioggia infine,che bagna la premiazione, rende ancor più magico è unico il momento in cui Lloris capitano francese alza al cielo di Mosca la seconda Coppa del Mondo della storia del calcio transalpino. 

Chapeaux. 

La festa sugli Champs-Elysèes
Fonte: l'autore Jacopo Sansuini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.