19 e 20: il calcio dà i numeri!

Continuiamo il nostro viaggio fra i numeri del calcio

di Marco Fiammetta
Marco Fiammetta
(80 articoli pubblicati)
19 bianco e 20 azzurro

Per alcuni campioni, come Cruijff, Nesta e Marcelo, quello con il proprio numero di maglia è un legame che si è consolidato con gli anni. Per altri, invece, sono stati sufficienti alcune settimane o pochi minuti per firmare uno storico trionfo.

Giunto al Real Madrid nell'estate del 2012, Luka Modric scelse il numero 19 che mantenne per cinque anni. In quel periodo conquistò, in tre occasioni (2014, 2016 e 2017) l'accoppiata Champions League - Coppa del Mondo per club. Nel 2018 il fantasista croato riuscì a ripetersi, ma indossando il numero 10.

In precedenza, fra il 2002 ed il 2004, la camiseta blanca numero 19 era stata indossata da Esteban Cambiasso. Il centrocampista argentino, che durante la carriera è riuscito a vincere il titolo nazionale in Argentina (col River Plate), Spagna (Real Madrid), Italia (Inter) e Grecia (Olympiacos), nel 2002, con la maglia del Real, ha conquistato anche la Coppa Intercontinentale. Nel 2010, con la maglia numero 19 dell'Inter, ha conquistato Champions League e Coppa del Mondo per club.

La finale europea del 2010, il centrocampista argentino la disputò in quello che era stato il suo stadio, il Santiago Bernabeu, contro il Bayern Monaco. Nella squadra tedesca, dal 2013 al 2016, la maglia numero 19 venne indossata da Mario Götze. Fra i successi conseguiti con il club bavarese, il centrocampista tedesco conquistò anche la Coppa del Mondo per club del 2013. 

L'estate successiva, in occasione della Coppa del Mondo, Germania ed Argentina si trovarono in finale per la terza volta. Nel 1986, in Messico, era stato decisivo un contropiede di Burruchaga (all'84'), mentre quattro anni dopo, in Italia, la sfida era stata decisa da un calcio di rigore di Brehme (85'). Il capocannoniere di quel mondiale fu (con sei reti) Totò Schillaci, che indossava la maglia azzurra numero 19!

Nel 2014 al Maracanà di Rio de Janeiro, a due minuti dal novantesimo il risultato era ancora fermo sullo zero a zero. Il CT tedesco, Joachim Löw, decise una sostituzione che risultò decisiva. Al minuto 113 un cross da sinistra venne smorzato col petto e poi deviato in rete. Il protagonista di quel momento magico fu Götze, con la maglia bianca numero 19!

Ai campionati europei del 1996 disputati in Inghilterra, Oliver Bierhoff guardò la prima ora della finale contro la Repubblica Ceca dalla panchina. Il centravanti dell'Udinese, che indossava la maglia numero 20, entrò in campo al 69'. Quattro minuti dopo realizzò la rete che portò la sfida ai supplementari. Al minuto 95 segnò il golden gol che mise fine a quella rassegna continentale con la vittoria della nazionale tedesca.

Ole Gunnar Solskjaer ha giocato nel Manchester United dal 1996 al 2008: sempre con il numero 20. Il suo momento magico lo ha vissuto nella finale di Champions League del 1999. Nella sfida contro il Bayern Monaco entrò all'81' con la squadra tedesca in vantaggio. Nei minuti di recupero Sheringham (entrato al 67') e l'attaccante norvegese firmarono il clamoroso sorpasso. Alla fine di quell'anno i red devils vinsero anche la Coppa Intercontinentale.

In quella indimenticabile finale di Champions nel Bayern subentrò Hasan Salihamidzic che indossò la numero 20 bavarese dal 1998 al 2007 conquistando, nel 2001, Champions League e Coppa Intercontinentale. La finale europea contro il Valencia si decise ai rigori. Quelli trasformati da Mendieta (al 2') ed Effenberg (al 50') fissarono il risultato che non cambiò fino al termine dei supplementari. Furono necessari ulteriori tiri dal dischetto: Salihamidzic, realizzò il proprio contribuendo alla conquista della coppa. 

Per gran parte degli italiani il numero 20 è legato ad una delle maggiori imprese azzurre: il mundial di Spagna del 1982. Tre reti contro il Brasile, due alla Polonia in semifinale e la rete del vantaggio nella finale contro la Germania Ovest valsero a Paolo Rossi il titolo di capocannoniere (con sei reti) e, a fine anno, il Pallone d'Oro!

Fonte: l'autore Marco Fiammetta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.