I Suns vincono la lottery: sarà Doncic o Ayton?

Prima storica scelta per Phoenix, al bivio tra la sicurezza Ayton e il rischio Doncic. Sorprendente seconda pick per i Kings, Cleveland solo ottava

di Giuseppe Lo porto
Giuseppe Lo porto
(19 articoli pubblicati)
NBA Lottery 2018

Nella notte tra martedì e mercoledì, in quel di Chicago, si è svolta la Lottery per il Draft NBA che si terrà a New York il prossimo 22 Giugno. I Phoenix Suns, grazie al peggior record della lega, si sono aggiudicati la pick numero uno per la prima volta nella loro storia. Grande delusione per gli Hawks, i Mavericks e i Grizzlies che si sono visti superare dai Sacramento Kings. I californiani avrebbero dovuto ricevere la settima scelta, ma la fortuna gli ha permesso di scavalcare ben cinque posizioni. Da menzionare i Cleveland Cavs di LeBron James che ottengono solamente l'ottava chiamata. Anche in virtù di questo, la trade che ha portato Irving ai Celtics assume connotati sempre più drammatici. La vera  domanda che ha lasciato la notte dell'Illinois è, però, quale sarà la prima scelta.

Ayton era dato come favorito da molti gm, ma la decisione della franchigia dell'Arizona potrebbe essere diversa. Nei giorni scorsi, infatti, i Suns hanno comunicato che il nuovo head coach sarà Igor Kokoskov, autore del trionfale successo con la Slovenia all'ultimo Europeo. Questa scelta farebbe pensare alla volontà di puntare su Luka Doncic, sfruttando così il grande rapporto che lo lega a Kokoscov. L'opzione Ayton è comunque da tenere in considerazione. Tempo fa il lungo delle Bahamas aveva dichiarato che, in un'ipotetica coppia con Devin Booker, avrebbe formato un duo comparabile a quello di Shaq e Kobe. Inoltre, Ayton ha frequentato  sia l'High School che il College in Arizona e questo direziona dalla sua parte le simpatie e le volontà dei tifosi. Se Phoenix passasse Doncic, ci sarebbero i Sacramento Kings pronti a scommettere su di lui. La stima del gm, Vlade Divac, e la formazione di una suggestiva coppia balcanica con Bogdan Bogdanovic potrebbero far risaltare il talento dell'esterno scuola Real.

Il madrileno è senza dubbio il giocatore con più talento presente in questa classe Draft. Se fosse americano sarebbe praticamente certo di essere chiamato prima di tutti. Purtroppo però, le paure che accompagnano la scelta di giocatori europei sono tante. La possibilità fisica di reggere l'impatto con la lega, il ritmo superiore  e una stagione da almeno 82 partite sono i parametri maggiormente tenuti in considerazione. Doncic, secondo molti esperti, ha le potenzialità per diventare il più forte europeo della storia NBA. L'unica cosa certa è dunque che, chiunque si prenderà il rischio di draftarlo, potrebbe ritrovarsi tra le mani un vero e proprio diamante pronto a far brillare la propria franchigia per molti anni a venire. Tutto rimandato allora alla notte del Barclays Center, in cui finalmente scopriremo il destino di questi giovani talenti.

Real Madrid v Panathinaikos Superfoods A
Fonte: l'autore Giuseppe Lo porto

DI' LA TUA

2
2 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. filidavi_disax - 3 mesi

    Grande. Bell’articolo

    1. Giuseppe lo Porto - 3 mesi

      Grazie!

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.