Real & co.: quando la vittoria si colora di bianco! [seconda parte]

La maglia bianca indossata dalla nostra nazionale di calcio contro la Bosnia ci offre lo spunto per proseguire il viaggio fra i colori dello sport.

di Marco Fiammetta
Marco Fiammetta
(80 articoli pubblicati)
Germania Real e Wimbledon

Si conclude il nostro viaggio alla ricerca delle realtà sportive più rappresentative legate al colore bianco (qui trovi la prima parte: http://gazzettafannews.it/basket/real-co-quando-la-vittoria-si-colora-di-bianco-prima-parte/).

Se, grazie alla propria storia, i blancos sono riconosciuti come un riferimento assoluto per il calcio europeo, nella pallacanestro la squadra più vincente d'Europa è… il Real Madrid. La polisportiva della capitale spagnola, infatti, ha conquistato per dieci volte anche il titolo europeo di basket (il CSKA Mosca segue con otto successi). 

Nel maggio del 2018 la società spagnola si è resa protagonista di una clamorosa impresa. Domenica 20 alla Kombank Arena di Belgrado, superando in finale il Fenerbahce Istanbul (85-80), la squadra di pallacanestro  ha conquistato l’Eurolega. Sei giorni dopo, al termine della finale vinta contro il Liverpool (3-1), il capitano Sergio Ramos ha alzato al cielo di Kiev la tredicesima coppa dalle grandi orecchie.

Dopo le tappe in Germania e Spagna il nostro viaggio si conclude in Inghilterra dove si disputa uno dei quattro tornei del Grande Slam: Wimbledon. Una delle caratteristiche che contribuiscono a rendere unico il torneo londinese è l’obbligo per i tennisti di indossare una divisa da gioco completamente bianca (al contrario di quanto avviene in tutti gli altri tornei). Nella ultracentenaria storia del più prestigioso torneo sull'erba molti tennisti hanno saputo scrivere pagine memorabili di questo appassionante racconto. Fra queste, una delle più rappresentative risale all’edizione del 1988 del singolare femminile vinto dalla tedesca Steffi Graf. 

Quell’anno la Graf si presentò ai Championships dopo avere vinto l’Australian Open (in finale contro Chris Evert) ed il Roland Garros (concluso con un clamoroso 6-0 6-0 contro Natasha Zvereva). A Wimbledon la tennista tedesca giunse fino alla finale dove, come l’anno precedente, si trovò di fronte Martina Navratilova. La cecoslovacca naturalizzata americana si presentò a quella finale dopo avere vinto le sei edizioni precedenti, ma, stavolta, la Graf, dopo avere perso il primo set, riuscì a conquistare il titolo. 

A settembre, vincendo la finale dell’US Open (contro l’argentina Gabriela Sabatini), la tedesca conquistò il Grande Slam. Qualche settimana dopo le due tenniste si ritrovarono di fronte anche nella finale del torneo olimpico di Seul. La conquista della medaglia d’oro permise a Steffi Graf di essere la prima (ed al momento unica, sia in campo femminile che maschile) a completare il Golden Slam.

La nazionale tedesca di calcio, la polisportiva Real Madrid ed il torneo di Wimbledon sono, probabilmente, le realtà sportive più rappresentative legate al colore bianco. Fra le maglie dei campioni tedeschi segnaliamo la numero 5 indossata dal capitano Franz Beckenbauer in occasione della vittoriosa finale della Coppa del Mondo 1974. Sedici anni dopo il difensore tedesco, in qualità di commissario tecnico, avrebbe condotto la Germania Ovest alla conquista del terzo titolo mondiale. Fra i tanti campioni che hanno indossato la divisa bianca del Real Madrid, merita una citazione particolare Fernando Martin. In suo onore, infatti, la sezione pallacanestro ha deciso di ritirare la canotta col numero 10. 

Concludiamo questo nostro viaggio con una citazione cinematografica. Livrea bianca con una fascia tricolore ed il numero  53. Sono le caratteristiche distintive di una delle auto sportive più famose e vincenti del mondo del cinema: Herbie, il Maggiolino Volkswagen.

Fonte: l'autore Marco Fiammetta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.