Lebron James, l’uomo oltre l’atleta

Un uomo che investe 8 milioni per dare ai bambini meno abbienti la possibilità di studiare gratuitamente non è sicuramente stupido

di Marco Ghilotti
Marco Ghilotti
(72 articoli pubblicati)
AKRON OH - JULY 30 LeBron James addresse

"Lebron James è appena stato intervistato dalla persona più stupida della televisione, Don Lemon. È riuscito a far sembrare Lebron intelligente, una cosa non facile da fare". 31.000 retweet e 103.000 mi piace più tardi, il "Re" della pallacanestro è riuscito di nuovo a far parlare di sé, non per le sue prestazioni sportive, bensì perché durante un'intervista alla CNN ha affermato che l‘attuale politica americana  è fatta per dividere e separare le persone. E si sa, quando giudichi negativamente questo presidente, difficilmente otterrai complimenti da parte sua. La dichiarazione rilasciata all'emittente televisiva americana era parte di un discorso più ampio riguardante l'apertura da parte di Lebron di una scuola elementare nella sua città natale, Akron in Ohio. Una scuola per i bambini meno abbienti, quelli che vivono una vita complicata, come lo stesso Lebron ha provato sulla sua pelle. Per questo motivo ha voluto compiere questo gesto. Per dare una possibilità a tutti. Perché un uomo che investe 8 milioni di dollari per dare ai giovani meno fortunati un'istruzione gratuita non può certo essere chiamato stupido. 

Un progetto nato dalla mente del tre volte campione NBA e realizzato tramite sua fondazione benefica. Per ora, le classi coinvolte saranno solamente la quarta e la quinta elementare, ma l'obiettivo è arrivare a riempirle tutte di ragazzi entro il 2022. La "I Promise School" è un'opportunità per chiunque, perché come dice lo stesso LBJ: "Studiare non ti apre solo la mente, ma ti fa anche conoscere amici coi quali rimarrai in contatto per tutta la vita". L'offerta è davvero fantastica e fa capire tutto l'amore del cestista per la sua città, che tutt'ora significa moltissimo nonostante professionalmente la residenza si trovi a Los Angeles. La scuola è gratuita, e così sono le uniformi, il trasporto (nel raggio di 2 miglia), il cibo alle macchinette, la colazione e il pranzo. Ma questo non è tutto: Lebron ha anche pensato a garantire a chiunque si diplomi il pagamento della retta universitaria, una dispensa per il cibo alle famiglie, un servizio che aiuta i genitori a trovare lavoro, e infine biciclette e caschi completamente gratuiti. 

Lebron James, con quest'iniziativa, si conferma ancora una volta un uomo dal cuore d'oro, un atleta impegnato nel sociale che pensa di dover aiutare i ragazzi che si trovano nella stessa sua situazione quando era più giovane. È l'immagine dell'uomo oltre all'atleta, di colui che non è concentrato solo su ciò che succede in campo, ma anche ciò che succede al di fuori di quella bolla che è lo sport professionistico. Anche per questo dovrebbe essere apprezzato da tutti, a partire dal suo presidente.

Fonte: l'autore Marco Ghilotti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.