Finals Nba: Golden State vince gara due e pareggia la serie

Gli Warriors la spuntano 109-104 contro i Raptors, ora giocheranno il terzo e quarto match davanti ai propri tifosi

di Stefano Cavallaro
Stefano Cavallaro
(136 articoli pubblicati)
Thompson vs Siakam

Tutti si attendevano la reazione dei campioni in carica e così è stato. Golden State porta a casa il secondo atto di queste Finals sbancando la Scotiabank Arena di Toronto. Ora la serie si sposterà ad Oakland dove Curry e compagni proveranno a mettere le freccia cercando di avvantaggiarsi sui Raptors, costretti a fare il colpaccio in trasferta per mantenere viva la lotta per il titolo. 

Gara 2 è stata molto intensa ed ha visto Toronto partire subito col piglio giusto trascinata dalle fiammate di un ispiratissimo Leonard che chiuderà il match con una doppia doppia a fronte di 34 punti e 14 rimbalzi in 39 minuti di gioco . Kawhi è stato eccezionale anche dalla lunetta con un perfetto 16/16 . I Raptors comandavano agevolmente la prima frazione grazie ad un attacco fluido e si mantenevano sulla stessa falsariga per quasi tutto il secondo quarto chiudendo avanti all'intervallo. Nella ripresa gli Warriors scuotevano da cima a fondo il match piazzando un parziale di 18-0 con Curry e Thompson sugli scudi sfruttando una granitica difesa di squadra guidata da Green ed Igoudala. Golden State scappava via nel terzo quarto e Coach Kerr dava un minutaggio importante anche alle riserve che si facevano trovare pronte. Negli ultimi 12' Toronto si rifaceva sotto sospinta da un grandissimo Leonard che realizzava e metteva in ritmo i compagni. I Raptors risalivano fino al - 2 ma Iguodala infilava la tripla decisiva a 9 secondi dalla fine che tagliava le gambe ai padroni di casa dando la vittoria ai Warriors. 

Andre a fine partita è stato elogiato da Coach Kerr che l'ha eletto Mvp del match sia per il grande apporto difensivo sia per la bomba finale, lo stesso allenatore ha ammesso che la guardia originaria di Springfield è uno dei giocatori più intelligenti che abbia mai allenato. E pensare che ha giocato "mezzo zoppo" per i problemi fisici accusati prima dell'inizio di queste Finals e si è preso anche la grande responsabilità di scoccare il tiro che ha sancito l'1-1 nella serie dopo aver tirato con lo 0% del campo nelle ultime apparizione sul parquet. Oltre ad Iguodala, Green è tornato l'ago della bilancia della squadra risultando un fattore determinante soprattutto a livello difensivo: Draymond ha sfiorato la tripla doppia che è ormai la sua carta d'identità. Bene anche Thompson (25 punti) e Curry (23), molto positivo l'impatto di Cousins (11 punti e 10 rimbalzi catturati). Il principale problema per la compagine di Coach Kerr riguarda il capitolo infortuni: in questa sfida sono finiti ko sia Thompson sia Looney che comunque andranno valutati per il prossimo match considerando anche il lungodegente Durant ancora ai box. In questa gara 2 Toronto è stata tenuta in piedi da Leonard a cui è mancata una vera spalla per annientare gli Warriors come successo in gara 1. Si è salvato VanVleet (17 punti), Lowry ha ciccato la partita ed uscito nel momento clou per falli, mentre, Siakam è finito chiuso nella morsa difensiva dei campioni uscenti che ne hanno limitato il raggio d'azione dopo la mostruosa prestazione della prima gara. Lo stesso Coach Nurse, allenatore di Toronto, ha sentenziato che serve l'apporto di tutti accanto a Leonard per insidiare Golden State

Gara 3 si preannuncia equilibrata visto che gli Warriors sono incerottati anche se il punto dell'1-1 fa pendere leggermente la bilancia a favore di Iguodala e compagni che cercheranno di sfruttare al meglio il fattore campo. In ogni modo la serie rimane apertissima e Toronto può ancora dire la sua se ritrova la compattezza di gara 1 vista a sprazzi anche in gara 2.

Curry e Green
Fonte: l'autore Stefano Cavallaro

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.