Ferrara e il basket: a tu per tu con Mauro Cavina

La pallacanestro a Ferrara vista dai protagonisti: intervista all'esperto Mauro Cavina. Coach Bonacina e i suoi sono pronti a fare grandi cose

di Daniele Bartocci
Daniele Bartocci
(252 articoli pubblicati)

Cresce l'attesa per uno dei match più emozionanti dell'attuale stagione cestistica di serie A2. Domenica a Jesi è in programma un'intensa sfida tra Termoforgia Jesi e Bondi Ferrara. L'imperativo assoluto si chiama salvezza.  Per entrambe le formazioni sarà una stagione dura e competitiva, ce lo ha confermato l'esperto Mauro Cavina, giornalista de La Nuova Ferrara e Telestense, nonché responsabile comunicazione del Kleb Basket Ferrara nella passata stagione. "Non mi aspettavo una partenza così convincente della Bondi Ferrara in un girone tosto ed equilibrato - ha dichiarato Mauro Cavina alla vigilia del match di Jesi - tre successi tra le mura amiche e altrettanti passi falsi lontano dal nostro pubblico rappresentano complessivamente un buon bottino. Peccato per la sconfitta di Montegranaro che ci avrebbe condotto a quota 8 punti in classifica". 

Con due americani di qualità e carattere come Hall e Swann la squadra di coach Bonacina potrebbe, chissà, rivelarsi una delle principali 'outsider' del campionato di Serie A2. Non si sbilancia la nota penna di Ferrara, Mauro Cavina, apparso come sempre esaustivo e convincente nelle sue analisi: "Fare pronostici è molto difficile. Di certo posso dire che i due strangers garantiscono carisma e si calano perfettamente nel nuovo ruolo, senza dimenticare la leadership di Fantoni, capitano della squadra e autentica colonna sotto canestro e nello spogliatoio". 

Come dire, ci sarà da divertirsi nella season della palla a spicchi ferrarese, specie con un coach con le idee chiare come Bonacina, capace di gestire al meglio la panchina e di lavorare in maniera efficace ed intelligente con i giovani a disposizione. E' dello stesso parere Cavina: " Mi ha colpito molto il suo modo di lavorare. Lui e il ds Pasi stanno facendo davvero un ottimo lavoro, supportati ovviamente dalla società e da tutti i giocatori che si stanno mettendo a disposizione con sudore, sacrificio e professionalità. Se la Bondi continuerà a crescere, credo che il centro classifica possa essere decisamente alla portata. Non dimentichiamo nel contempo che la mission rimane la salvezza". 

Domenica per il team di Bonacina è in programma una trasferta delicata a Jesi contro la Termoforgia. Palla a due alle ore 18 all'Ubi Bpa Sport Center, nel tempio di Federico II. I leoncelli di coach Cagnazzo non navigano nelle dolci acque della classifica: l'essere fanalino di coda del campionato, con un solo sorriso stagionale, non lascia ben sperare. Cagnazzo e i suoi devono assolutamente rialzarsi,  devono risorgere dalle proprie ceneri dopo aver riscosso ben cinque sconfitte finora. Intensità e solidità difensiva devono tornare all'ordine del giorno in casa Aurora, chiamata a giocare con il coltello tra i denti nel prossimo weekend onde evitare una figuraccia davanti al proprio pubblico, molto deluso dopo la recente disfatta di Roseto

Jesi-Ferrara sarà un match spettacolare. Una partita che, per certi versi, si è tramutata in vero e proprio 'classico' per la seconda categoria nazionale. "Mi aspetto un match combattuto, in alcune fasi anche teso - dichiara un lucidissimo e determinatissimo Mauro Cavina - Ferrara ha grandi motivazioni e voglia di conquistare l'exploit che ancora manca e che si sente di poter agguantare. A livello tattico sarà importante non replicare la brutta performance offensiva vista ad Imola e mantenere uno standard difensivo sufficiente".  

Alla vigilia del match contro l'Aurora Basket Jesi, Ferrara ha tesserato Davide Liberati, giocatore di personalità ed atletismo con buone doti di playmaking e abilità nel fungere da guardia. Con l'infortunio di Zampini, Liberati è chiamato a garantire minutaggio e qualità nelle rotazioni a coach Bonacina e i suoi boys. "A Jesi non tralascerò niente in difesa - così un fiducioso Liberati - affronteremo al 100% il match di Jesi, a livello fisico e mentale, pronti a strappare due fondamentali punti lontano da Ferrara. Il collettivo? E’ giovane e molto solido, siamo pronti a fare bene".

NBL Rd 16 - Brisbane v Adelaide
Fonte: l'autore Daniele Bartocci

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.