Basket: ancora una volta Trento ma non chiamatelo miracolo

Trento raggiunge per il secondo anno consecutivo la finale scudetto

di Ilario Ianiri
Ilario Ianiri
(42 articoli pubblicati)
Trento

Ancora Trento: la squadra di Buscaglia ci riprova e dopo la sconfitta dell'anno scorso contro Venezia si giocherà ancora una volta lo scudetto, stavolta contro MilanoTrento arriva a giocarsi la semifinale contro i campioni d'Italia di Venezia, guidati da un Thomas Ress alla sua ultima stagione. In gara uno, Trento vince di due punti, e a Venezia non basta un Daye da 27 punti.

In gara due, Venezia parte fortissimo, toccando anche il più 19 ad un minuto dall'intervallo, nel secondo tempo, rientra tutta un'altra Trento, che a fine terzo quarto si trova addirittura sul meno cinque, nel quarto tempo, Venezia, cerca l'allungo portandosi sul più dieci, ma Trento non ha intenzione di mollare, e si riporta a meno due ad un minuto dalla fine, nel finale però Trento sceglie di non tirare da tre, e Gutierrez appoggia il meno uno, permettendo a Cerella di appoggiare il più tre, che permette a Venezia di vincere 80-77, e di pareggiare la serie.

In gara tre, Trento entra in campo con ferocia, e decide da subito di far sua la partita, mettendo in mostra un Sutton da 18 punti, e uno Shields da 16, non sono da meno le prove di Flaccadori, e di un sempre combattivo Toto Forray, serata negativa per Venezia, dove solo Peric va oltre i 12 punti, 81-63 il finale.

In gara quattro, Trento è intenzionata a chiudere i conti, è Venezia però a partire bene, trovando però sempre la pronta reazione di Trento, che però va al riposo sotto di cinque (36-41), Trento rientra in campo decisa, e si porta avanti anche di sette, nell'ultimo quarto, Venezia prova a rientrare in partita, ma Trento la ricaccia via, chiudendola sull'84-77 e portandosi in finale per il secondo anno consecutivo, da segnalare, uno Shields da 17 punti, e un Forray da 16.

La squadra del presidente Luigi Longhi, raggiunge cosi la finale per il secondo anno consecutivo, ma non chiamatelo miracolo, perchè Trento,  è davvero, ma davvero una grande squadra.

Fonte: l'autore Ilario Ianiri

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.