“Una vita da mediano”: l’ode alla fatica di Ligabue

"Con dei compiti precisi a coprire certe zone, a giocare generosi lì. Sempre lì, lì nel mezzo finché ce n’hai..."

di Paolo Capano
Paolo Capano
(46 articoli pubblicati)
Final Italy v France - World Cup 2006

Contenuto nell'album Miss Mondo (1999), “Una vita da mediano” è tra le tracce più celebri della discografia di Luciano Ligabue. L'artista di Correggio prende spunto da chi lavora e lotta in mezzo al campo di calcio per descrivere quelle persone che si spendono per gli altri e non conoscono l’egocentrismo, ma la generosità. Il buon lavoro di chi si muove dietro le quinte è fondamentale per la messa in scena e il successo dello spettacolo. In particolare, la metafora calcistica del mediano indica l'obbligo morale di allenare la forza di volontà. Il talento si vanifica senza il sudore del volto: produce poco frutto.

La canzone suona come un vero e proprio atto di riconoscenza verso il ruolo del mediano, interpretato da giocatori tenaci. Pronti a lavorare sui polmoni, a giocare generosi sempre lì, lì nel mezzo. Un mediano non pensa a segnare, ma a recuperare palloni e a servire chi è addetto a finalizzare il gioco. Solitamente è l'uomo che deve faticare di più. Non ha lo spunto della punta o del dieci. I suoi piedi sono quelli ritenuti meno buoni. Ma il dare tutto quel fiato non è necessariamente una compensazione a limiti tecnici. Si ostina nel sacrificio, si brucia presto. Quando non ne ha davvero più deve andare e fare posto.

L’interista Ligabue cita Lele Oriali come ideal-tipo del mestiere, evocando anni di fatica e botte e la vittoria ai Mondiali. Mediano e campione del mondo è stato anche il milanista Rino Gattuso. Uno che sui polmoni ha lavorato sin da ragazzino allenandosi sulle spiagge dello Jonio, la sua terra. I suoi piedi non erano educatissimi, ma la perseveranza gli ha regalato una carriera memorabile.

Fonte: l'autore Paolo Capano

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.