Una coppa silenziosa ma meritata: brava Federica Brignone

La stagione dello sci si conclude anzitempo annullando le prove di Are in Svezia. La matematica premia così Federica Brignone, prima italiana a vincere la coppa

di Francesco Fiori
Francesco Fiori
(111 articoli pubblicati)
Brignone

La coppa del mondo di sci parla italiano ed è tutta nello splendido sorriso di Federica Brignone. Mai in campo femminile l'Italia aveva raggiunto questo prestigioso traguardo, cosa che invece al maschile ha visto i trionfi di Gustav Thoni tra il '70 e '75 (con successo nel 73/74 di Pierino Gros) e di Alberto Tomba nel 1994/95, ultimo successo tricolore.

La Brignone ha vinto con merito, in una tribolata stagione per le avversarie, una su tutte Mikaela Shiffrin, stellina americana tre volte campione del mondo e all'attivo 66 vittorie, 16 in meno della regina Lindsey Vonn, che ha dovuto saltare 9 gare (ultima disputata e vinta quella del 26 gennaio a Bansko) per l'improvvisa scomparsa del padre.

Nulla però toglie il trionfo di Federica, prima a Altenmarkt-Zauchensee in Austria, a Sestriere, a Krasnaja Poljana in Russia e infine a Crans Montana, nella penultima gara disputata prima della cancellazione di ben 10 discese, tra le quali quelle di Cortina D'Ampezzo in programma dal 18 al 22 marzo.

La Brignone ha vinto anche la coppa nella generale ma anche quella di combinata e di slalom gigante, in una classifica finale che ha recitato Federica a quota 1.378 punti, con la Shiffrin seconda a quota 1.225 e terza Petra Vlhova con 1.189, mentre l'altra italiana Marta Bassino ha chiuso al quinto posto con 817. 

Ital-donne protagonista anche nella classifica a punti, prima con 4.069 punti contro i 3.815 dell'Austria seconda, mentre tra gli uomini il tricolore si è piazzato quinto, staccatissimo dalla Svizzera primatista.

Federica Brignone è la prima italiana a primeggiare nella classifica di coppa del mondo, ricevendo tra gli altri i complimenti della stessa Shiffrin che su Instagram l'ha omaggiata così: "Congratulazioni a tutte le vincitrici del Coppe, nonostante la stagione sia finita in maniera improvvisa, le vostre prestazioni vi hanno portate qui e ve lo meritate. Congratulazioni a Federica Brignone, Petra Vlhova e Corinne Suter. Avrei voluto essere in partenza con le mie avversarie prima che finisse la stagione, ma in un certo senso mi sento fortunata perchè sono riuscita a fare quello per cui sono venuta qui. Ho fatto qualche bella curva negli ultimi giorni di preparazione. Sono grata alla mia famiglia di Coppa del Mondo per questa maglietta in onore di mio padre. Grazie, siete incredibili“.

Brignone
Fonte: l'autore Francesco Fiori

DI' LA TUA

2
2 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ilario - 3 settimane

    Degna erede della Compagnoni

  2. Ilario - 3 settimane

    Bravissima Federica

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.