Tutte le emozioni della radiocronaca

I radiocronisti sembrano delle macchine perfette nel descrivere l'azione di gioco, ma ci sanno emozionare di più di uno schermo piatto

di Andrea Bortot
Andrea Bortot
(10 articoli pubblicati)
BBC Sound Services

Piove, le giornate si accorciano e i miei viaggi in macchina della domenica sera diventano sempre più interminabili. Accendo la radio e purtroppo cambio continuamente stazione, passando dalla musica commerciale alla pubblicità. Tutto ciò mi rende nervoso, getterei la radio fuori dal finestrino, finché non incappo in una radiocronaca sportiva, in particolare una radiocronaca riguardante una partita del mio sport preferito, il calcio. Il radiocronista riesce a spiegare in maniera precisa e puntuale l’azione di gioco, me la immagino, vedo i colori delle maglie delle due squadre che si stanno affrontando, il tutto è molto avvincente.

Utilizzo le piccole pause, nelle quali il radiocronista si interrompe, per lasciarmi a qualche opinione personale, rendendomi conto di quando sia difficile articolare ed esporre un proprio pensiero in così poco tempo. Francamente li ritengo dei fenomeni. Purtroppo esiste una pausa di 15 minuti tra un tempo e l’altro, chiamata intervallo, e sono così costretto a cambiare canale. Ancora la solita musica, ancora i soliti rapper.

Mi è venuta un'idea carina, potremmo lanciare una petizione affinché tutti i nostri “rapper” moderni si trasformino in radiocronisti sportivi. Il radiocronista sportivo è un po’ in rapper, deve saper parlare velocemente cercando di trasmettere un messaggio, il suo compito non è di comporre rime, ma nemmeno il rapper moderno lo sa fare. Il rap italiano contemporaneo a parte poche perle è composto principalmente da cafonate. Ma piace a tutti. Tutti a farsi i tatuaggi come Fedez, tutte a mettere la frasetta rapper nelle foto. I vari Inoki, Joe Cassano, Bassi Maestro non esistono più. Ora possiamo “apprezzare” Jake la Furia, Guè Pequeno o J.Ax. Ragazzi, sicuri di non voler fare i Radiocronisti?

Fonte: l'autore Andrea Bortot

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.